Cronaca

Gesip. Orlando “Ci avviamo verso soluzione per lavoratori e lavoriamo per ripresa servizi”

Leoluca Orlando. Foto Archivio

Il Sindaco Leoluca Orlando ha avuto oggi un colloquio con il Presidente della Regione Rosario Crocetta, che gli ha confermato che a seguito dell’incontro di ieri presso il Ministero del lavoro cui hanno partecipato anche gli Assessori Lapiana e Abbonato, è stato oggi raggiunto un accordo fra Stato e Regione che prevede il reperimento dei fondi necessari a garantire l’accesso dei dipendenti Gesip alla Cassa integrazione in deroga per il periodo settembre-dicembre 2012. Si conferma quindi l’impegno che era stato assunto da Governo nazionale e regione durante l’incontro a Palazzo Chigi dell’11 settembre.

Anche alla luce di ciò, il Sindaco ha oggi partecipato all’Assemblea dei Soci della Gesip nel corso della quale sono state adottate le decisioni necessarie affinché il Liquidatore possa portare all’attenzione del Tribunale la situazione della società e possa essere accertato lo stato di insolvenza, quindi dare avvio alle procedure conseguenti.

“Si tratta di passaggi formali – ha dichiarato Orlando – necessari perché il Tribunale possa accertare il reale stato della società e si possa quindi procedere all’avvio della procedura fallimentare, con le conseguenti tutele previste per i lavoratori e perché finalmente si possa superare l’attuale impasse, dando avvio ai passaggi necessari per la ripresa dei servizi per la città.

Anche per questo motivo e per garantire un percorso condiviso ed informato, ho convocato per il prossimo 11 dicembre le organizzazioni sindacali, per poter fare insieme il punto della situazione anche alla luce dei provvedimenti e delle azioni che saranno state intraprese nel frattempo presso il Tribunale”.

Comunicato Stampa

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: