CronacaPrimo Piano

Gesip, arrestato operaio ‘violento’

Arrestato operaio della Gesip ‘violento’. La notizia si legge su Ansa.it, dove è raccontato che il 53enne Giacomo Giaconia, è stato ammanettato per innoservanza degli obblighi della sorveglianza speciale.

Secondo le Forze dell’Ordine, Giaconia ”si era distinto per avere assunto il ruolo di fomentatore di violenze ed illegittime forme di protesta sfociate in reati” durante le manifestazioni dei giorni scorsi a Palermo. La polizia ha denunciato, per danneggiamento aggravato, altri due operai Gesip mentre un terzo e’ stato fermato per controlli.

Intanto, terminata l’occupazione della cattedrale dopo 8 giorni. Gli operai lo hanno deciso stamattina. Padre Filippo Sarullo ha commentato così: “Mi hanno chiamato per comunicarmi la loro decisione gli operai mi hanno chiesto di fare un giro per verificare se fosse tutto in ordine. Non ci sono stati danni”.

La protesta dei dipendenti della Gesip prosegue con il presidio davanti al Municipio di Palermo e con blocchi stradali e sit in.

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button