CronacaPrimo Piano

Gelarda (Lega), PUC: Comune di Palermo ha fallito anche sul reddito di cittadinanza

Politica. Igor Gelarda (Lega) denuncia l’ennesimo fallimento del Comune di Palermo sui percettori del reddito di cittadinanza che dovevano essere utilizzati per la collettività

 

Politica e reddito di cittadinanza, Gelarda: «Ennesimo flop di Orlando, incapace di utilizzare le risorse a sua disposizione per dare servizi ai cittadini.

In questo caso si tratta dei Puc, progetti utili alla collettività, che prevedono il coinvolgimento dei percettori del reddito di cittadinanza in attività utili per la città. Nonostante gli oltre 30 mila percettori di reddito cittadinanza presenti a Palermo, il comune farà partire progetti per sole 260 persone, così come ha dichiarato l’assessore Mantegna in una recente audizione in VI commissione Consiliare

Tra l’altro nella proposta originaria gli interessati sarebbero dovuti essere circa 1000: 120 nei centri comunali di raccolta, 200 per lo spazzamento e 627 per ville e giardini.

Perché questo taglio ai numeri ? È mai possibile che il Comune di Palermo, disastrato su tutto, non riesca nemmeno a farsi dare una mano per le attività più spicciole, da tanta gente che vorrebbe collaborare?

Perché Orlando ha fatto questa scelta politica? Il comune incapace di gestire la città è forse incapace di organizzare questi soggetti?

Ecco perché la Lega chiederà la convocazione di una seduta consiliare con il sindaco e soprattutto la costituzione di un tavolo tecnico. I Puc in questo modo sono una farsa, assolutamente inutili per la città, mentre potrebbero essere un una ricchezza della città».

 

Lo dichiararlo Igor Gelarda, capogruppo della Lega in Consiglio comunale e Maria Pitarresi consigliera di Prima circoscrizione .

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button