CronacaPrimo Piano

Gelarda (Lega) decine di disabili lasciati senza assistenza domiciliare dal Comune

Gelarda (Lega) decine di disabili lasciati senza assistenza domiciliare dal Comune. Episodio gravissimo, si riparta subito

 

“Dal primo di gennaio il Servizio di Assistenza Disabili del Comune, il SAD, si è fermato e tanti disabili gravi a Palermo sono rimasti senza questo fondamentale sostegno domiciliare – dichiara il capogruppo della Lega a Palermo Igor Gelarda. Il Sad è stato attivato dal 2008 e fornisce importanti prestazioni socio assistenziali ad anziani e disabili come ad esempio l’igiene personale, aiuto nella mobilità e preparazione dei pasti, nonché aiuto per assunzione dei farmaci. I Servizi vengono forniti da alcune cooperative convenzionate con il comune, cooperative che però il 31 dicembre hanno sospeso il servizio perché è scaduto il contratto. A giugno dell’anno scorso, infatti, la convenzione era stata rinnovata, ma la copertura finanziaria non andava oltre i sei mesi, cioè fino al 31 dicembre del 2021. Dall’Assessorato alle attività sociali mi hanno detto che le somme sono disponibili ma che il provvedimento del dirigente si trova in ragioneria del comune dal 1 dell’anno, in attesa che venga firmato e si possa riprendere il servizio. Tutto ciò è semplicemente vergognoso e non è possibile che per un problema burocratico o contabile vengano sospesi servizi essenziali certi e ampiamente preventivati per il comune. Non è giusto lasciare sole queste persone che dovrebbero essere invece al centro delle politiche sociali del comune di Palermo. Certamente fa audience offrire il porto di Palermo per lo sbarco di migranti, molto meno dare assistenza ai disabili e alle famiglie più bisognose.

Ho chiesto alle Attività sociali che il servizio domiciliare venga ripristinato immediatamente, mentre per i prossimi anni occorre organizzarsi in maniera tale che non ci sia più nessun giorno di sospensione per servizi essenziali come questo  – conclude Gelarda”.

Articoli Correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button