Furto di energia elettrica: agli arresti un imprenditore di Terrasini

Ennesimo furto di energia elettrica, questa volta a danno della compagnia E.N.E.L.. Il furfate è P.G.b. imprenditore 55enne di Terrasini, arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Partinico con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica.

I militari, unitamente ad una squadra di tecnici verificatori dell’E.N.E.L., si sono recati presso la ditta di proprietà dell’indagato in Contrada Parrini e hanno constatato che quest’ultimo aveva manomesso il contatore elettronico mediante l’apposizione di un magnete, in modo tale da registrare un consumo di energia elettrica inferiore del 98% rispetto a quello reale.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’indagato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio con rito direttissimo fissato per la mattinata di odierna presso il Tribunale di Palermo.

 

Exit mobile version