Primo PianoTop News Italpress

Franceschini “Una Lega moderata può essere la svolta”

ROMA (ITALPRESS) – “Il 2022 sarà certamente un anno pieno di problemi, tra attuazione del Pnrr, crisi ucraina, caro bollette e uscita dalla pandemia. Ma può essere anche l’anno della svolta per il nostro sistema politico, ci sono tutte le condizioni perchè questo accada”. Lo afferma in un’intervista al quotidiano La Repubblica il ministro della Cultura, Dario Franceschini.
“Fortunatamente ci siamo lasciati alle spalle le fasi della casta, della rottamazione e del sovranismo – prosegue -. Oggi alla politica viene richiesta competenza, esperienza e buon senso nel risolvere i problemi. E noi ora abbiamo l’assetto migliore per dare queste risposte, con Mattarella al Quirinale e Draghi alla guida del governo. Una soluzione che, per una volta, risponde a quello che chiedevano insieme i cittadini, l’Europa e le forze sociali”.
“Non ho nessun titolo per entrare nelle dinamiche di un altro partito – prosegue -, ma vedo che anche Salvini si sta positivamente interrogando sul futuro posizionamento della Lega”.
“Finita questa fase di unità nazionale noi e la Lega resteremmo sempre avversari nella battaglia politica, ma condividendo lo stesso sistema di punti di riferimento, chiunque vinca le elezioni. A cominciare da europeismo e atlantismo”, spiega Franceschini. Da “uno spostamento della Lega verso il centro moderato avremmo tutti da guadagnare”, prosegue.
(ITALPRESS).

Articoli Correlati

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com