Economia e LavoroPrimo Piano

Formazione, domani lavoratori di nuovo in piazza

Si riuniranno domani 7 ottobre dalle ore 10 davanti la Presidenza della Regione a piazza Indipendenza a Palermo, i lavoratori di tutte le filiere della Formazione professionale per chiedere “vere soluzioni e atti concreti al governo regionale per la soluzione della vertenza”.

Un presidio ad oltranza organizzato dalla Cisl Scuola, al quale hanno aderito Snals Confsal e Cobas, aperto a tutte le sigle e i movimenti dei lavoratori.

“Gli oltre 8 mila lavoratori del sistema sono ridotti alla fame e senza prospettive di lavoro immediate e future, non è più possibile ascoltare proclami, registrare impegni sempre disattesi mentre prosegue la macelleria sociale” spiega Giovanni Migliore Responsabile Formazione Cisl Scuola che aggiunge “ribadiamo il nostro appello rivolto a tutte le sigle sindacali e a tutti i movimenti di lavoratori, protestiamo ad oltranza insieme, per affermare con forza al Presidente Crocetta ed ai suoi assessori, che per un reale e concludente confronto, servono soluzioni immediate sulla ripresa delle attività e dei servizi con la relativa ricollocazione dei lavoratori; lo sblocco reale dei pagamenti delle spettanze arretrate e correnti; le risorse e gli strumenti di garanzia del reddito e del lavoro per i lavoratori in attesa ricollocazione per tutti i lavoratori licenziati e sospesi che continuano a rimanere in attesa di risposte per il loro reimpiego”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button