CronacaPrimo Piano

Flash mob contro la crisi economica al centro commerciale La Torre

Un flash mob contro la crisi economica, incentrato su una certezza: “Sopravviveremo”. Con questa prospettiva cantanti, ballerini e attori siciliani stanno preparando “I will survive”, il primo flash mob al mondo contemporaneamente cantato e coreografato della storia dello spettacolo, domenica 19 gennaio alle 17,15 (con replica alle 18,15 e alle 19,15) nell’area ristoro del centro commerciale La Torre a Borgonuovo in via Assoro 25/B a Palermo.

Partendo dalla più famosa canzone di Gloria Gaynor, “I will survive” appunto, cento persone, sparse tra le gente comune, insceneranno – un po’ come nel telefilm “Glee” –  un canto coreografato che cercherà di coinvolgere i presenti, impegnati con i saldi.

A organizzare l’evento – unico al mondo per essere contemporaneamente cantato e ballato VokalMusik Academy & Arts, guidata dagli ex concorrenti di X Factor Elisa Smeriglio e Vincenzo Biondo, con il portale di offerte Sdum.com.

Un appuntamento aperto a tutti quelli che vi vorranno partecipare, che potranno imparare i passi e i vocalizzi dal tutorial on line  e allenarsi partecipando ad almeno una delle prove che si terranno alla Vokal music in via Palminteri 2 (traversa di via Leonardo Da Vinci), sabato 11 gennaio alle ore 14.30, mercoledì 15 alle 20 e sabato 18 alle 14.30.

«Lo facciamo – dicono Elisa Smeriglio e Vincenzo Biondo – perché crediamo che la musica sia cultura. Il flash mob cantato e ballato vuole essere una scossa a questo sonno profondo che accompagna per ora le nostre anime. C’è bisogno di allegria».

«L’idea – dice Corrado Sansone di Sdum – è innovativa, così come la nostra azienda. Per questo motivo abbiamo deciso di farne parte»

Dall’appuntamento, dove parteciperanno cantanti professionisti che si occuperanno di regolare gli assoli e i vocalizzi, sarà tratto un video professionale che girerà sul web.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button