Cinema-Teatro-MusicaEconomia e LavoroPrimo PianoSindacato

Festival di Sanremo senza pubblico. Virzì (Ugl): Attendiamo di conoscere il protocollo di sicurezza

La provocazione dell’Ugl creativi: “le Chiese sono fruibili com’ è giusto che sia a  tutti i fedeli, perché non fare altrettanto con il pubblico del cinema e dei teatri?”

In occasione della vicenda legata al Festival di Sanremo legata alla presenza di pubblico al Teatro Ariston, arriva la provocazione dell’Ugl creativi: “le Chiese sono fruibili com’ è giusto che sia a  tutti i fedeli, perché non fare altrettanto con il pubblico del cinema e dei teatri?”

“Dopo la  bagarre del Festival di Sanremo con il pubblico figurante bocciato  per noi la legge è uguale per tutti  attendiamo di conoscere il protocollo di sicurezza –  spiega Filippo Virzì dell’Ugl creativi di Palermo –  ci auspichiamo che Cinema e Teatri possano riaprire a marzo, le sale sono già idonee al rispetto delle normative anti covid, ed hanno già sperimentato con successo l’afflusso contingentato senza contagi e ricadute sanitarie sulla comunità, in sicurezza a fronte di congrui investimenti da parte dei gestori”.

 

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com