Primo PianoTop News Italpress

Federcanottaggio e Coop insieme per le azzurre

FIRENZE (ITALPRESS) – Coop e Federazione Italiana Canottaggio rinnovano la partnership iniziata nel 2018. Due body celebrano il prosieguo di un’avventura che è anche alla base dell’oro olimpico di Tokyo 2020 vinto da Valentina Rodini e Federica Cesarini nel doppio pesi leggeri. A Firenze, nell’auditorium di Sant’Apollonia, durante l’evento ‘La forza delle ragazzè, è stato presentato il nuovo body dell’Italremo femminile, sia in versione da gara che nella speciale versione celebrativa del progetto Coop sull’inclusione di genere denominato ‘Close The Gap’. I colori sono l’azzurro e il rosa per un abbigliamento speciale che sarà indossato dalle atlete in occasione della Regata Internazionale ‘Memorial Paolo d’Alojà. Una celebrazione del femminile, in uno sport che si è sempre più aperto alla donna, anche attraverso l’istituzione della Coppa ‘Flaminia Goretti de Flaminì che dal 2022 sarà assegnata alla società prima classificata nella graduatoria a punti nazionale femminile. “Rinsaldiamo il connubio fra Coop e Federcanottaggio, una collaborazione per noi molto coerente e importante – ha spiegato Maura Latini, amministratrice delegata Coop Italia -. Vedere ‘Coop’ sopra i nuovi body da gara della squadra femminile è una gioia. C’è anche un significato molto importante anche nella scritta ‘Close The Gap’, uno slogan per l’inclusione e la parità di genere, l’impegno che la cooperazione italiana ha preso per aiutare le donne ad avere una giusta risposta positiva in tutta la società. Tutto questo viene rappresentato degnamente dalle ragazze – ha proseguito Maura Latini -. I simboli positivi sono molto importanti per le giovani donne e, con tutti i suoi successi e le vittorie che ci hanno fatto gioire in questi anni, il canottaggio femminile è una delle dimostrazioni che impegnandosi e vivendo in maniera corretta e positiva ce la possiamo fare”. “Il canottaggio femminile nel mondo remiero è ben vivo ed è soprattutto in grande sviluppo – ha sottolineato il numero 1 della Fic, Giuseppe Abbagnale -. Celebriamo un connubio con Coop che ci ha accompagnato negli ultimi sei anni e i risultati non indifferenti raggiunti. Il nuovo body? Oggi nel mondo dello sport si vince anche con i dettagli e i particolari, l’abbigliamento è uno di questi, l’accoppiata marchio-qualità diventa importante per il risultato”.
(ITALPRESS).

Articoli Correlati

Back to top button