Primo PianoTempo Libero

Famiglie colpite dalla crisi: le vacanze diventano un tabù

Famiglie colpite dalla crisi: le vacanze diventano un tabù

 

La pandemia ha inferto un duro colpo non solo alle finanze delle aziende, ma anche al portafoglio degli italiani. La crisi ha infatti causato un collasso del sistema economico del nostro Paese, con un effetto diretto sulle capacità di spesa dei cittadini. Chiaro che, in una situazione come questa, i primi ad essere sacrificati siano i beni considerati non fondamentali o secondari. Ecco spiegato perché molte famiglie della Penisola rinunceranno questa estate alle vacanze e alle ferie. Vediamo quindi di approfondire il discorso, con le vacanze che diventano un vero e proprio tabù.

 

Dalla crisi alle vacanze che diventano un tabù

 

I primi mesi del 2021 hanno chiarito a tutti le difficoltà portate dalla crisi, con una situazione di emergenza che ha spinto le famiglie italiane ad abbattere le proprie spese. Il 30% circa dei nuclei familiari italiani ha infatti deciso di tagliare i consumi, per cercare di compensare le perdite economiche derivanti dalle proprie attività chiuse (basti pensare al settore ristorazione) o dalla perdita del lavoro.

 

Allora diventa chiaro che anche questa estate la situazione continuerà ad essere monitorata con attenzione: in sintesi, si cercherà di tagliare tutte quelle spese considerate non fondamentali, anche per via di un futuro ancora incerto. Infine, è bene specificare che, stando alle ricerche di settore, la crisi ha colpito soprattutto le famiglie del Sud e i monogenitori (specialmente le madri sole).

 

Consigli per una vacanza estiva low cost

 

La meta scelta può fare davvero la differenza quando si tenta di organizzare una vacanza low cost, poiché il budget da investire è limitato e bisogna selezionare con criterio una destinazione che possa garantire di rispettare il tetto massimo stabilito. Ovviamente esistono alcune opzioni che consentono di aumentare il budget a disposizione in maniera rapida ed affidabile, come ad esempio quella di scegliere un marketplace come Younited Credit per un prestito online, ovvero una piattaforma disponibile sul web che consente di ottenere dei piccoli prestiti in modo sicuro e soprattutto accorciando le pratiche burocratiche di routine. In questo modo sarà più semplice scegliere una meta che soddisfi i propri desideri senza dover essere costretti a fare troppe rinunce.

 

Per fortuna esistono molte destinazioni economiche, che permettono di salvaguardare il proprio budget e di divertirsi o rilassarsi ottimizzando le spese.  Si fa ad esempio riferimento ad alcune località del Mar Mediterraneo; Sardegna e Sicilia, sono paragonabili ai Caraibi, ma con costi nettamente inferiori. Basti ad esempio pensare a tutta la zona del trapanese e alle isole Egadi, da Levanzo a Favignana, passando per Marettimo. Anche la Toscana e la Puglia offrono moltissime opportunità per le famiglie che desiderano risparmiare, ma senza per questo rinunciare ad una bella vacanza estiva.

 

La Grecia, poi, rientrerebbe in questo elenco, ma in questo preciso momento sarebbe meglio evitare di sceglierla come destinazione per le vacanze, considerando l’allerta sanitaria che ha colpito questo paese. Chi invece rimarrà a casa con i propri bimbi, potrà comunque attrezzarsi con una piscina gonfiabile, e scoprire tanti giochi da fare insieme ai piccoli, per distrarli dalla noia.

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button