CronacaPrimo Piano

Falso allarme bomba a Punta Raisi. Ritardi e disagi tra i passeggeri

Foto internet

Per chi è partito ieri dall’aeroporto di Palermo ha vissuto una giornata di disagi e ritardi a causa di un falso allarme bomba. Infatti lo scalo è stato chiuso alle 16:15 in seguito a una telefonata anonima secondo la quale un ordigno era all’interno di un pacco nella zona riservata ai cargo dell’aerostazione.

Soltanto dopo un’ora e mezza è stato ritrovato l’involucro assolutamente vuoto e quindi è stato dato il falso allarme bomba. Ovviamente la situazione ha innescato una serie di ritardi su ritardi in partenza e in arrivo, come quelli provenienti da Lampedusa, Belgrado e Londra Stansted, e quelli in partenza diretti a Verona, Pantelleria, Roma Fiumicino, Nantes e Milano Malpensa.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button