Primo Piano

Facebook compra il «software dei software» del siciliano Distefano

Viene dalla Sicilia, per la precisione dalla provincia di Catania, Biancavilla, poi è migrato a Londra perché per lui in Italia non c’era fortuna. Stiamo parlando di Dino Distefano, il genio informatico che ha inventato e brevettato il «software dei software», chiamato Infer, che gli è valso il “Roger Neddham award”. Ora si viene a sapere che il colosso di Mark Zuckerberg, Facebook, ha acquistato la “Monoidics”, la start up che Distefano ha fondato con i suoi amici.

In sostanza il programma che ha creato lo scienziato siciliano, oggi docente alla Queen Mary University, permette di controllare e monitorare preventivamente i sistemi tecnologici, correggendo in tempo gli errori e impedendo il default.

Facebook, da subito interessato a Monoidics, ha proposto un accordo per comprare il programma, motivando così la scelta: «Monoidics produce il migliore software di analisi di altri software, in grado di identificare ed eliminare i bug. Ed è ciò che noi intendiamo utilizzare per le nostre applicazioni destinate ai dispositivi mobili».

In questo modo l’intero staff dello scienziato Dino Distefano entra a far parte della società di Mark Zuckerberg. Un altro cervello in fuga che ha saputo trovare la propria strada fuori da casa sua.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button