PoliticaPrimo Piano

Ex Grande Migliore. Le dichiarazioni dei consiglieri comunali

PALERMO – “Su Grande Migliore finalmente la Giunta si è svegliata: la delibera respinta, senza un voto contrario, verrà riproposta al Consiglio comunale e speriamo che stavolta sia accompagnata da un adeguato percorso di condivisione e confronto che, invece, è mancato l’ultima volta. Delibere delicate e che necessitano di approfondimento, come questa, non possono essere presentate allo sbaraglio, mettendo in difficoltà i consiglieri comunali e rendendo incomprensibile alle gente le motivazioni delle loro scelte”. Lo dichiara Antonino Sala, consigliere comunale del Gruppo Avanti Insieme.

“L’atto sull’area Ex Grande Migliore sarà riproposto al più presto all’attenzione del Consiglio comunale. E’ un’ottima notizia e condividiamo le parole del sindaco Orlando e dell’assessore Catania: non ci interessa animare polemiche ma andare avanti per sbloccare una situazione che mortifica l’utilizzabilità di un’area strategica per lo sviluppo commerciale della città con una delibera importante perché la curatela possa cedere l’area e onorare i residui crediti da lavoro. Ho espresso grande disappunto per la bocciatura immotivata di un atto che era dovuto e proceduralmente ineccepibile. Sono e siamo come gruppo pronti a confrontarci su quello nuovo che speriamo arrivi presto all’apprezzamento del Consiglio”. Lo dichiara Fausto Melluso, consigliere comunale di Sinistra Comune.

“Accolgo favorevolmente l’intendimento dell’Amministrazione comunale di ripresentare la proposta di delibera ‘Grande Migliore’ al Consiglio Comunale. Peccato, perché se i dubbi fossero stati chiariti nel corso del dibattito quando sono stati sollevati, anche dal sottoscritto, sono certo che l’atto avrebbe avuto un altro epilogo. A questo punto, auspico che la proposta di deliberazione venga riproposta al Consiglio comunale con tutti gli accorgimenti necessari e che emergano dalla stessa delibera certezze e non speranzuole per il futuro dei lavoratori dell’ex azienda Grande Migliore, anche se trascorsi tanti anni. Inoltre, le certezze dovranno riguardare l’attuale efficienza strutturale della passerella aerea, nonché le opere di urbanizzazione previste nella convenzione”. Lo dichiara Massimo Giaconia, consigliere comunale di Avanti Insieme.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button