Prendo quotaPrimo Piano

Esercito: a Palermo il reclutamento dei giovani al Polo Informativo, Espositivo e Culturale

Al via il bando di reclutamento di 2.200 volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1)

Il Polo Informativo, Espositivo e Culturale, inaugurato la scorsa settimana e custodito all’interno della Caserma Ruggero Settimo di Palermo, è una realtà voluta dal Comandante dell’Esercito in Sicilia, il Generale di Divisione, Maurizio Angelo Scardino, finalizzata alla promozione verso i giovani palermitani delle opportunità professionali e formative disponibili in Forza Armata, al contempo offre alla cittadinanza un percorso didattico espositivo che ripercorre la storia dell’Esercito Italiano dall’Unità d’Italia.

il Comandante Militare dell’Esercito in Sicilia, Generale di Divisione Maurizio Angelo Scardino

Di particolare importanza il punto informazioni, sia in presenza che da remoto, per il reclutamento, per le opportunità post-servizio militare e per l’accesso ai servizi al pubblico (certificati relativi al servizio militare prestato).

Locandina del Polo Informativo, Espositivo e Culturale

Si tratta di punto di riferimento per i giovani che vogliono avvicinarsi alla Forza Armata. Il Ministero della Difesa, Direzione Generale per il Personale Militare ha pubblicato, infatti, il nuovo concorso dell’Esercito Italiano finalizzato alla selezione del secondo blocco di 2.000 volontari in ferma prefissata di un anno. In particolare il reclutamento per il bando VFP1 2021. La domanda di partecipazione potrà essere presentata fino al 17 ottobre 2021, per i nati dal 17 ottobre 1996 al 17 ottobre 2003, estremi compresi.

L’ingresso al Polo Informativo, Espositivo e Culturale Foto Esercito Italiano

L’ammissione al servizio VFP1 presso l’Esercito offre diverse opportunità per i giovani che intendono intraprendere una carriera militare, a cominciare dalla possibilità di accedere alle procedure di reclutamento dei VFP4, i volontari in ferma prefissata per 4 anni. I posti messi a concorso nelle carriere iniziali delle Forze di Polizia a ordinamento militare e civile e del Corpo militare della Croce Rossa sono, inoltre, riservati ai VFP 1, ai volontari in rafferma annuale e a quelli per i quali è stato prolungato il periodo di ferma, ed i titoli di merito, il periodo di servizio svolto, le caratterizzazioni affini al posto per cui si concorre e le specializzazioni acquisite sono considerati requisiti utili al fine della formulazione delle relative graduatorie.

Sosta al confine con il Turkmenistan

Infine, brevetti e specializzazioni acquisiti durante il servizio militare VFP1 costituiscono titolo valutabile ai sensi delle vigenti normative di settore. Essere volontario nell’Esercito significa vivere il mondo da protagonista. Superate le prove di selezione, i giovani avranno l’occasione di fare un primo passo per un futuro solido, essere indipendenti economicamente e, al termine della ferma, grazie alla formazione che verrà offerta, si apriranno degli interessanti scenari di impiego, nella carriera militare, nelle Forze di Polizia e in una eventuale professione civile.

Una soldatessa in missione di Pace

Accoglie sale espositive pronte ad ospitare mostre temporanee e sale poli-funzionali per congressi, incontri, dibattiti, rappresentazioni teatrali o concerti, disponibili e aperte anche a fruitori esterni.

Cine Teatro – Polo Informativo Espositivo e Culturale Foto di Fabio Gigante

Esso racchiude idealmente gli sforzi compiuti dalla Forza Armata sull’isola in termini di valorizzazione del patrimonio di cui dispone, di guida allo studio della storia soprattutto nei confronti delle giovani generazioni e di attenzione alle tante criticità presenti sul territorio.

Fabio Gigante

 

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button