Era ricercato da 8 mesi: arrestato pusher a Ballarò

E’ accaduto sabato notte, a Palermo, in via Salomone Marino, quando i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Piazza Verdi, nell’ambito di un mirato servizio antidroga svolto in zona “Ballarò”, traevano in arresto, per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” Rabeh Mabrouk, nato in Tunisia classe 1965, residente a Palermo, noto alle forze dell’ordine.

I militari dell’Arma dopo aver notato il pusher cedere una dose ad un acquirente, decidevano di bloccarlo nell’immediatezza sotto casa. A seguito di perquisizione, addosso all’interessato sono state rinvenute le chiavi di casa, pertanto, a seguito di perquisizione domiciliare, venivano rinvenute 9 dosi di eroina, materiale atto al taglio ed al confezionamento dello stupefacente nonché la somma di 125 euro in banconote di piccolo taglio, ritenuta provento illecito dell’attività di spaccio.

Le dosi di eroina sottoposte a sequestro, saranno inviate al L.A.S.S. Carabinieri di Palermo per le analisi di laboratorio, al fine di stabilire l’esatto principio attivo della stessa sostanza.

Sul conto del prevenuto, pendeva un provvedimento restrittivo per reati di lesione e droga ed era ricercato da otto mesi.

Mabrouk, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto alla misura cautelare in carcere, associato all’Ucciardone.

Exit mobile version