Primo PianoSindacato

Emergenza Amg Energia, Ugl chimici contro l’indifferenza del Comune di Palermo passa ai fatti

Avviata la procedura di raffreddamento da parte del sindacato Ugl chimici di Palermo prima di proclamare uno sciopero in Amg Energia, dopo le ripetute richieste di incontro all’amministrazione comunale per chiarire e sgombrare i dubbi sulle sorti e sul futuro della società Amg Energia.

A renderlo noto è la Segreteria provinciale dell’Ugl chimici di Palermo.

 “L’avvicinarsi della scadenza del contratto di servizio al 5 Dicembre, la mancata approvazione del bilancio, sono segnali di poca attenzione alle problematiche rappresentate con apposita nota al Sindaco di Palermo a cui si è chiesto un incontro ad oggi inevaso, così come precedentemente chiesto agli Assessori al ramo – spiega Raffaele Loddo Segretario provinciale dell’Ugl chimici di Palermo –  hanno creato allarme ed un clima di forte preoccupazione e disagio tra i dipendenti di Amg Energia. A tutto ciò si aggiungono le tante difficoltà a garantire i servizi resi di illuminazione pubblica,  servizi semaforici, manutenzione uffici, scuole, impianti sportivi  alla cittadinanza.

“Il numero ridotto di personale creato dalle mancate assunzioni – aggiunge Loddo – la mancanza di investimenti, le mancate corresponsioni previste dal CCNL, pongono legittime preoccupazioni.

Preannunciamo che  in mancanza di convocazione la  nostra organizzazione sindacale  su mandato dei lavoratori, ha avviato la procedura di raffreddamento presso la Prefettura di Palermo  per avere risposte certe sui temi oggetto delle ripetute richieste di incontro al fine di evitare azioni di sciopero”.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

4 Commenti

  1. Petronilli,minacce, telefoni e brutta gente, circonvenzioni scritte, e brutta gente in calunnia ew 131 ha detto:

    T’ha cogionato a chi?

  2. Una sola preghiera per i correntisti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button