Economia e LavoroPrimo Piano

Ediltrophy, domenica a Castelbuono si sfidano sei squadre di muratori

Sei squadre di operai a sfidarsi, un manufatto da realizzare a regola d’arte, premi per i più bravi e più veloci. Torna l’appuntamento con Ediltrophy e quest’anno la gara si sposta sulle Madonie, a Castelbuono. Domenica 21 settembre avrà luogo la competizione per valorizzare le qualità delle maestranze edili locali.

Dalle 9 alle 13 al Parco delle Rimembranze, sei squadre di due operai muratori gareggeranno per realizzare “a regola d’arte”, nel minor tempo possibile, una panchina con fioriera seguendo un disegno tecnico elaborato appositamente. Le panchine, al termine della gara, saranno donate al Comune di Castelbuono che le utilizzerà per arredare lo stesso Parco in cui si svolgerà la gara.

Ediltrophy Palermo 2014 è un evento organizzato dall’Ente unico per la sicurezza e formazione in edilizia Panormedil-Cpt, che fa parte, con la Cassa edile-CEPIMA, del Sistema Bilaterale delle Costruzioni (SBC) di Palermo. Dal 2008 il Formedil, l’Ente nazionale per la formazione e l’addestramento nell’edilizia, ha dato il via al premio nazionale di muratura «Ediltrophy» mettendo in competizione, con prove valutate da una giuria tecnica, i migliori muratori segnalati dalle Scuole Edili nazionali.

Nella mattinata ci saranno anche dei momenti musicali e la degustazione di prodotti tipici, tutto offerto dagli sponsor dell’iniziativa, tutti locali, che ne hanno coperto interamente i costi, inclusi quelli dei materiali. Le prime tre squadre classificate riceveranno dei premi che saranno consegnati al termine della competizione. La squadra Senior e la squadra Junior prime classificate saranno iscritte, di diritto, alla finale regionale Ediltrophy 2014 prevista per il giorno 4 ottobre 2014 a Trapani. Saranno a Castelbuono il Presidente e il Vicepresidente dell’Ente Panormedil-Cpt Francesco Sanfratello e Mario Ridulfo e il Presidente dell’Ance Palermo Fabio Sanfratello.

“Anche quest’anno l’Ente unico per la formazione e sicurezza in edilizia – dicono il presidente e il vicepresidente Francesco Sanfratello e Mario Ridulfo – si rinnova questo appuntamento che rappresenta una festa per il mondo delle costruzioni e per le famiglie degli operai impegnati in questa competizione. La chiave del successo dell’Ediltrophy, che raccoglie negli anni sempre più consensi e adesioni, è proprio nello spirito di collaborazione e di aggregazione che contraddistingue questo appuntamento. Quest’anno – aggiungono Sanfratello e Ridulfo – abbiamo scelto come location Castelbuono per dare un segnale forte di attenzione alla provincia di Palermo”.

Il sindaco di Castelbuono Antonio Tumminello sottolinea la valenza dell’evento: “Con entusiasmo ho subito raccolto questo invito – dice – . È un progetto che mette insieme la competizione sana, che certamente stimola, ma che è anche un’occasione per stare insieme e lasciare qualcosa. Le panchine saranno destinate al Parco delle rimembranze. Il 21 sarà una grande giornata di festa. E mi auguro – aggiunge il primo cittadino – che diventi anche qualcosa di più: un momento di riflessione su dove va il mondo dell’edilizia”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com