Cronaca

Ediltrophy 2012, al Parco Cassarà consegna panchine Panormedil

Francesco Sanfratello, foto Ufficio Stampa

Il 12 febbraio 2013, alle ore 12, presso il Parco Cassarà di Palermo, saranno consegnate e inaugurate le panchine donate all’amministrazione comunale dal Panormedil, l’Ente Scuola Edile di Palermo. Si tratta delle panchine in muratura realizzate in occasione dell’Ediltrophy Palermo 2012, le Olimpiadi della muratura organizate dalla scuola edile nell’autunno scorso.

“EdilTrophy Palermo 2012”, la gara provinciale di muratura che si è svolta a Palermo il 15 settembre 2012, ha visto confrontarsi 14 coppie di muratori, impegnati a produrre, nel tempo massimo di 4 ore, delle panchine in muratura piena e pietra lavica, progettate dall’architetto Franco Porto, presidente della sezione siciliana di Inarch-Istituto Nazionale di Architettura.

Ediltrophy è una competizione nata nel 2008 dalla collaborazione tra Formedil, Saie (la massima rassegna nazionale di edilizia) e Iiple, Scuola Edile di Bologna. Si tratta di una competizione nazionale organizzata sul modello di una gara sportiva: nel minor tempo possibile alcune squadre, composte da una coppia di muratori, devono realizzare un manufatto a “regola d’arte” su disegno tecnico proposto dal Formedil.

Ediltrophy si svolge in tre fasi: una prima tornata di selezioni provinciali, cui seguono le selezioni regionali o interregionali, nelle quali si affrontano squadre provenienti dalle diverse Scuole Edili territoriali e una finale nazionale che ha luogo a Bologna nella giornata conclusiva del Saie. Alla finale hanno accesso i primi classificati di ogni regione.

Negli anni i manufatti realizzati nel corso delle gare sono stati in alcuni casi donati alle amministrazioni comunali come arredi urbani. E’ questo il caso della Scuola Edile di Palermo, che da anni collabora con il Comune di Palermo su più fronti.
Qualità, sicurezza e valorizzazione delle competenze di chi opera nel settore sono da sempre alla base del messaggio positivo che Ediltrophy vuole veicolare attraverso il linguaggio ludico e condiviso della competizione sportiva.
Negli anni il numero di Scuole Edili coinvolte è stato sempre maggiore e nel 2011 hanno partecipato alle selezioni regionali oltre 130 squadre, ciascuna composta da due muratori.

Sempre dal 2011, inoltre, la manifestazione è organizzata con il patrocinio di CNCE, Commissione Nazionale paritetica per le Casse edili, e CNCPT, Commissione Nazionale per la prevenzione infortuni, l’igiene e l’ambiente di lavoro, uniti a Formedil nel ribadire la centralità della formazione. I tre enti paritetici bilaterali di settore, infatti, lavorano in sinergia per garantire a chi opera nel mondo dell’edilizia qualità, sicurezza e rispetto delle regole.

Alla manifestazione del 12 febbraio presso il Parco Cassarà (cui si accede da Via Altofonte all’inizio della Piazza Turba o da Via Ernesto Basile) è prevista la partecipazione – oltre che del Presidente Panormedil Francesco Sanfratello, del vicepresidente Dino Cirivello (Filca-Cisl) e dell’intero Consiglio d’amministrazione – del sindaco di Palermo Leoluca Orlando, dell’Assessore al Verde ed alla Vivibilità Giuseppe Barbera, della Dirigenza e del personale del Coime che ha curato la materiale collocazione sul posto delle panchine realizzate, oltre che di esponenti dell’imprenditoria e del mondo del lavoro del settore delle costruzioni.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button