CulturaPrimo Piano

Domenica 24 maggio XX edizione di “Cortili aperti” alla scoperta dei giardini storici di Palermo

Villa Bordonaro

Palermo riscopre i suoi cortili storici. Il capoluogo siciliano ospita domenica 24 maggio la ventesima edizione di  “Cortili Aperti”, manifestazione promossa dall’Adsi, Associazione Dimore Storiche Italiane (sezione Sicilia) con la collaborazione del Comune di Palermo e dell’assessorato regionale ai Beni culturali. I giardini e le ville della Piana dei Colli saranno i protagonisti di questa edizione di “Cortili aperti”: la delegazione ADSI, sezione Sicilia ha, infatti, quest’anno deciso di coinvolgere nuovamente la città di Palermo, aprendo sei tra i più bei parchi della Piana dei Colli.

L’itinerario prescelto per questa edizione è incentrato sull’affascinante sistema delle ville e dei parchi che si susseguono lungo viale del Fante, l’antica via alla Favorita, che dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15 alle 18,30, saranno illustrati ai visitatori dagli alunni della Scuola “Ignazio Florio”, che racconteranno la storia di quei luoghi, le vicende delle casate o dei personaggi che li hanno abitati e molte curiosità. All’interno del percorso, fra gli altri, sarà offerto all’ammirazione del pubblico il parco della Palazzina Cinese, cui fa da sfondo la suggestiva architettura della real casina di caccia dei Borbone.

Questi i cortili aperti per l’occasione: Villa Lampedusa, Casina Cinese, Villa Niscemi, Villa Bordonaro, Villa Castelnuovo e Teatro di Verdura.

La collaborazione offerta dall’Opera Pia Istituto Agrario Castelnuovo consentirà per la chiusura della manifestazione la monumentale cornice del Gymnasium, che farà da sfondo all’esibizione musicale offerta dall’Associazione Aeolian Vocal Ensemble. Inoltre, la contestuale apertura dello stesso Gymnasium e dell’area del Teatro di Verdura consentirà di riproporre, come un tempo, il corpus unitario dell’originaria Villa Castelnuovo.

La manifestazione quest’anno sarà, inoltre, arricchita da esibizioni artistiche dedicate ai più piccoli, realizzate con la partecipazione del Rotaract Club Palermo Est, in collaborazione con l’Associazione Artistico Musicale Erato e con il “Teatro del Sole”. A questo si aggiungeranno le performance corali degli alunni della scuola “A. Pecoraro” (Pa), del Coro “Note Colorate” (Me) e del Coro interscolastico “Edonè”.

Anche quest’anno, poi, “Cortili Aperti” proporrà il concorso musicale “Solo…nei cortili aperti”, che vedrà protagonista una selezione di giovani artisti siciliani del Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini di Palermo, il migliore dei quali riceverà in premio l’ormai tradizionale “Diapason d’Argento”, che sarà assegnato nel corso della manifestazione di chiusura, alle 19, a Villa Castelnuovo.

“Una Palermo viva e proiettata nel futuro, valorizzando e salvaguardando il patrimonio culturale e artistico pubblico e privato. Ecco il segnale che l’Adsi dà alla città con l’iniziativa “Cortili aperti” – sottolinea il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando: un invito a tutti, un impegno per la collettività nel difficile percorso avviato per il recupero della città e un sostegno anche da parte di privati, che riescono, fra mille difficoltà, a far vivere realtà-simbolo della nostra storia”.

“L’assessorato e la Sovrintendenza – spiega l’assessore regionale ai Beni culturali, Antonio Purpurasono lieti di partecipare alla ventesima edizione di “Cortili aperti”, accogliendo i visitatori alla Palazzina Cinese, prezioso monumento della nostra città e particolarissimo palazzo reale, sul quale abbiamo investito ingenti risorse per il suo recupero e la sua valorizzazione. L’iniziativa, che coinvolge l’apertura di beni monumentali pubblici e privati, si inserisce nelle linee programmatiche dell’assessorato, che vede nella condivisione della gestione e della valorizzazione dei beni culturali, il futuro possibile per il nostro patrimonio”.

 “Siamo più che soddisfatti – sottolinea Bernardo Tortorici di Raffadali, presidente della Sezione Sicilia dell’Associazione Dimore Storiche Italiane – perché si è realizzata quell’unione pubblico-privato che ha permesso questa ventesima edizione di “Cortili aperti”: le massime istituzioni politiche e culturali cittadine, infatti, quali l’Assessorato regionale ai Beni culturali, la Sovrintendenza e l’Amministrazione comunale, hanno offerto con entusiasmo l’apertura festiva dei loro edifici, tutti presenti all’interno di questa piccola porzione della Piana dei Colli. Un ringraziamento va anche ai proprietari delle dimore, amici e consoci del sodalizio, e in particolare alle famiglie Chiaramonte Bordonaro e Dragotto, per la loro disponibilità nell’aprire i propri parchi”.

“Ringrazio, inoltre, il Gruppo giovani dell’Associazione Dimore Storiche – aggiunge – che con abnegazione ha lavorato a questa edizione, che dedichiamo alla memoria di Alessandra Siragusa. È stato grazie al suo sforzo, infatti, che “Cortili aperti” è nata e si è consolidata a Palermo, anche mediante il suo inserimento – da lei stessa voluto – nel programma delle prime edizioni de “La scuola adotta un monumento”.

Questo il programma di domenica 24 maggio nei cortili aperti: 

Tutti e sei i parchi della Piana dei Colli (Villa Lampedusa, Casina Cinese, Villa Niscemi, Villa Bordonaro, Teatro della Verdura, Villa Castelnuovo), saranno aperti dalle 9,30 alle 18,30: in questi orari gli alunni della Scuola Ignazio Florio racconteranno le ville dei Colli.

E inoltre, a Villa Lampedusa (in via dei Quartieri 104)  alle 10 concerto degli alunni del corso indirizzo musicale della Scuola “A. Pecoraro”; alle 10,30 assolo musicale per il concorso “Solo…nei cortili aperti”, in collaborazione con il Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini.

Alla Casina Cinese (in via Duca degli Abruzzi), alle 11 “Le ville dei colli raccontate ai bambini” a cura del Teatro Del Sole; alle 11,30 assolo per il Concorso “Solo…nei cortili aperti”, in collaborazione con il Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini.

A Villa Niscemi (in piazza dei Quartieri 2), alle 12 assolo per il Concorso “Solo…nei cortili aperti” in collaborazione con il Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini; alle 12:30 concerto del coro di voci bianche “A. Pecoraro”, del coro V.B. e giovanile “Note Colorate” di Messina e del coro interscolastico “Edonè” (I.C.S. Margherita –I.C.G Catalfamo – I.C. Tremestrieri).

A Villa Bordonaro (in via del Fante 64), alle 15,30 assolo per il Concorso “Solo…nei cortili aperti”, in collaborazione con il Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini.

Al Teatro di Verdura (in via del Fante 70), alle 17 assolo per il Concorso “Solo…nei cortili aperti”, in collaborazione con il Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini.

A Villa Castelnuovo (in via del Fante 66), dalle 10 alle 18,30, esibizione di “pittura musicale” per bambini, con la partecipazione del Rotaract Club Palermo Est e la collabo­razione con l’Associazione Artistico Musicale Erato; alle 18, assolo per il Concorso “Solo…nei cortili aperti” in collaborazione con il Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini.

Il concerto di chiusura è in programma alle 19 a Villa Castelnuovo, con il coro femminile giovanile Aeolian Vocal Ensemble. A seguire, la premiazione del concorso “Solo…nei cortili aperti”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: