Primo PianoSocietàTempo Libero

Dichiarazione dei redditi online: dubbi e scadenze

Dichiarazione dei redditi online: dubbi e scadenze

Ogni anno arriva il momento di fare la dichiarazione dei redditi e, nonostante sia una procedura abbastanza semplice, molte persone vanno in confusione perché non si ricordano come funziona e quali scadenze devono rispettare. Anche per il 2022 la scadenza del 730 è prevista per il 30 Settembre ed entro questa data bisognerà quindi fare la dichiarazione; ma non è necessario recarsi in un CAF o dal commercialista, perché basta registrarsi in una piattaforma online che ci garantisca un buon servizio fiscale. Fare il 730 online infatti non vuol dire svolgere le procedure in autonomia, ma affidarsi a dei professionisti a distanza che esamineranno la nostra situazione e ci diranno come procedere. Oltre ad essere un servizio semplice è anche comodo perché non ci si dovrà spostare, basta avere un PC o uno smartphone con una buona connessione Internet.

Come fare il 730 in una piattaforma online

Non serve essere dei geni della tecnologia per fare la dichiarazione dei redditi online, perché si tratta di un procedimento semplice e veloce. Basta infatti registrarsi, inserendo tutti i dati personali, nello stesso modo in cui si crea un account per acquistare in un e-commerce. Tutte le procedure sono spiegate nei minimi dettagli, con un linguaggio semplice e adatto a tutti, evitando termini difficili del settore. Una volta che avremo creato un account potremo caricare tutti i documenti e conservarli online, in un posto sicuro e accessibile da qualsiasi dispositivo. In base alla nostra situazione personale potremmo dover caricare documenti differenti, ad esempio c’è chi dovrà dimostrare scontrini o fatture per recuperare delle spese, chi invece dovrà caricare la certificazione unica. Nel caso di dubbi su ciò che bisogna presentare e cosa invece no, possiamo contattare un esperto fiscale della piattaforma che ci darà tutte le informazioni.

 

Prima di presentare la dichiarazione, cerchiamo sempre di capire se abbiamo diritto ad eventuali bonus, che cambiano di anno in anno in base ai decreti. Tutte le agevolazioni e i dettagli su questi bonus si possono trovare nel sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate, ma se spieghiamo ad un consulente fiscale della piattaforma qual è la nostra situazione, ci indicherà lui eventuali vantaggi che possiamo ottenere. Inizialmente può sembrare un processo difficile quello di fare la dichiarazione online direttamente da casa, ma in realtà può essere più semplice e meno confusionario che recarsi in un ufficio. Inoltre, grazie alla gestione dei documenti online, potremo avere sempre tutto a portata di mano, accedendo con pochi click dal nostro cellulare, in qualsiasi momento. In questo modo non avremo più difficoltà a cercare fogli e documenti, perché potremo conservare tutto online preparandoci già per l’anno successivo.

Cosa succede se non si fa il 730?

Presentare il 730 è obbligatorio, a meno che non si faccia parte di una particolare categoria esonerata. Chi, ad esempio, percepisce un solo reddito da lavoro dipendente per l’intero anno non è tenuto a presentare la dichiarazione dei redditi, se l’azienda versa già le imposte in maniera corretta con le trattenute in busta paga. Se però si cambia lavoro nel corso dell’anno ci si può trovare ad avere due certificazioni uniche, e quindi il 730 diventa obbligatorio. Non lo è solo se il datore di lavoro effettua il conguaglio con i redditi del datore di lavoro precedente, ma solitamente non accade perché la persona che ha cambiato lavoro non richiede espressamente al nuovo datore questa opzione.

 

La dichiarazione è considerata omessa solo quando viene presentata oltre 90 giorni rispetto alla scadenza prescritta dalla legge (che quest’anno è il 30 Settembre per il 730, e il 30 Novembre per il Modello Redditi), anche se in ritardo, o non viene presentata affatto. C’è differenza tra una dichiarazione dei redditi tardiva e una omessa, la prima infatti presenta conseguenze più favorevoli rispetto alla seconda.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button