Cronaca

Denunciati padre e figlio per furto di carburante da camion Rap

La Polizia Municipale ha denunciato all’autorità giudiziaria due persone, G. A. di 74 anni e S. A. di 39 anni, rispettivamente padre e figlio, per furto di carburante.

L’episodio si è verificato a Tommaso Natale, nella villetta dove risiede il padre e gli agenti sono intervenuti in flagranza di reato, sorprendendo i due mentre travasavano in un bidone il gasolio contenuto nel serbatoio di un mini autocompattatore di proprietà della Rap, l’azienda di igiene urbana.

Transitando nel quartiere di Tommaso Natale, gli agenti avevano notato un mini compattatore della Rap eseguire alcune manovre al fine di accostare il lato destro del mezzo al cancello d’ingresso di una villetta.

L’autista, successivamente identificato per S. A. di 39 anni, posteggiato il veicolo, introduceva un tubo di gomma nel serbatoio del mezzo, riempiendo una tanica di venti litri che il padre G. A. di 74 anni, conservava all’interno di una nicchia in muratura, dentro la villetta.
Gli agenti effettuavano un sopralluogo all’interno e accertavano, altresì, la presenza di 80 litri di gasolio suddivisi in 4 taniche, precedentemente prelevati da altri mezzi avuti in custodia.

Condotti entrambi nei locali del Comando, veniva chiarita la posizione dell’autista, non appartenente al personale della Rap, ma dipendente della officina meccanica che cura la manutenzione dei veicoli della azienda di igiene urbana.

Entrambi venivano denunciati all’autorità giudiziaria per furto.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button