Politica

Decreto del fare: il Durt sarà abolito al Senato

“Il Durt, il documento unico di regolarità tributaria, previsto da un emendamento del Movimento Cinque Stelle, adesso sconfessato, sarà cancellato nel corso dell’esame in Senato del ‘Decreto del fare’”. Lo dice in una nota la senatrice Simona Vicari, sottosegretario allo Sviluppo Economico.

“E’ evidente che si tratta di un meccanismo diabolico, che rischia di gravare ulteriormente sulle imprese e soprattutto di aumentare la mole degli adempimenti burocratici a cui sono sottoposte le nostre aziende. Adempimenti che, è bene ricordarlo, in Italia sono già eccessivi”.

“Infatti il nostro Paese sotto questo aspetto ha un triste primato negativo in Europa. Il fisco, la burocrazia e l’accesso al credito pesano per oltre il 50 per cento sul capitale di chi decide di avviare un’impresa. Perciò dobbiamo varare norme che semplifichino e non imbriglino le energie positive delle imprese. Ed inoltre è quello che stiamo facendo al Ministero, attraverso un’analisi di studio e monitoraggio che ci porterà in autunno a presentare una serie di proposte volte a liberalizzare e semplificare i vari settori dell’economia italiana”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button