Primo PianoTop News Italpress

Da Divella laboratori didattici per piccoli cuochi e pasticceri

BARI (ITALPRESS) – Avvicinare i più piccoli alle tradizioni e alla valorizzazione del territorio, trasformandoli in cuochi e pasticceri e stimolando la loro fantasia e creatività. E’ l’obiettivo dei laboratori ludico-didattici “Piccoli Pasticceri e Piccoli Pastai con Divella”, che da 4 anni l’azienda pugliese produttrice di pasta e dei biscotti Ottimini porta avanti in collaborazione con l’associazione culturale A&D di Bari. Il progetto è arrivato in oltre 400 scuole del Centro-Sud Italia, coinvolgendo più di 10 mila alunni.
I laboratori prevedono un approccio multimodale alla didattica applicata alla cucina per sviluppare i cinque sensi, realizzando le orecchiette pugliesi e il tiramisù. Promotore delle iniziative Domenico Divella, supervisore del biscottificio e componente del Consiglio di Amministrazione della F. Divella Spa. I progetti sono rivolti alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie, pubbliche o paritarie, ma anche a campi estivi, residenze per anziani e strutture per persone con disturbi cognitivi o diversamente abili.
Un’occasione per avvicinare piccoli ma anche i grandi al mondo della cucina e per potenziare i livelli di autostima sia nei bambini, sia negli educatori sperimentando nuove modalità didattiche e di interazione fra diverse fasce d’età.
Protagoniste anche Alessia Buono, specializzata in Igiene e qualità degli alimenti, e Annadelia Turi, giornalista professionista, che insieme hanno dato vita all’associazione culturale “A&D” di Bari. Da qualche mese sono partiti anche i laboratori on line.
“Il progetto pilota dei nostri laboratori – spiega Domenico Divella, consigliere di amministrazione della F. Divella SpA – nasce in un campo estivo della provincia di Bari quasi per gioco. Ci siamo accorti, però, che aveva tutte le potenzialità per trasformarsi in una vera e propria esperienza evolutiva per l’età infantile: ovvero manualità, gioco di squadra, autostima e rispetto a 360 gradi. Fondamentale la collaborazione con l’associazione culturale “A&D”, fautrice dei “Laboratori di Ale & Delia” che insieme a noi hanno creduto nel potenziale del nostro tessuto sociale”.
“E’ un’esperienza meravigliosa – spiegano Annadelia Turi e Alessia Buono -, per la prima volta trasferiamo ai bambini e agli adulti concetti importanti come la creatività, il gioco di squadra e le tradizioni della nostra terra. Un esperimento davvero innovativo che, anche grazie alle iniziative on line, non conosce confini geografici. Con questa nuova modalità di lavoro – concludono – diamo ufficialmente il via ad una nuova stagione laboratoriale. L’invito è rivolto a qualsiasi realtà didattica senza dimenticare i centri ludici, le residenze sanitarie assistenziali, i centri diurni che vogliano provare a vivere con noi un’esperienza davvero entusiasmante”.

– Foto ufficio stampa Divella –

(ITALPRESS).

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio