Primo Piano

Cusumano: “Una istituzione come il Brass non può morire”

Giulio Cusumano, foto internet

“È una vergogna. Altro che candidare Palermo a città capitale della cultura europea. Il sindaco Leoluca Orlando non potrà restare indifferente: non arretrerò di un solo passo, il Brass non sarà costretto a chiudere a causa di una politica faziosa e miope. Forte e dura opposizione a questa indifferenza”.

Il consigliere e capogruppo dell’Udc, Giulio Cusumano, interviene sulla querelle tra il presidente di The Brass Group e il Comune di Palermo: “Faremo di tutto per far comprendere al sindaco che una “istituzione” come il Brass non può morire”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com