Economia e LavoroPrimo PianoSindacato

Contact Center Almaviva/Covisian, Conti(UGL):”Situazione surreale”

“Di fronte a questa situazione surreale il sindacato si mobiliterà in tutte le sedi opportune al fine di tutelare l’occupazione e gli accordi sottoscritti in sede ministeriale ad ottobre: l’assenza di Ita Airways al tavolo odierno del ministero del Lavoro sulla vertenza del ‘Contact center Almaviva/Covisian’ è un atteggiamento inaccettabile”.
Lo dichiara il segretario nazionale UGL Telecomunicazioni, Stefano Conti, al termine del confronto, ricordando che “è in atto un vero e proprio dramma sociale per 543 famiglie e anche per questo l’atteggiamento di Ita Airways è inqualificabile, visto che si tratta di un’azienda pubblica partecipata al 100% dal ministero dell’Economia e delle Finanze”.
Altrettanto ingiustificabile il comportamento di Covisian che ha sottoscritto un accordo in sede ministeriale lo scorso ottobre.
“Come UGL Telecomunicazioni abbiamo fatto richiesta e sollecito, tutt’oggi rimasti inevasi, di accesso agli atti per conoscere tutta la documentazione di gara per l’affidamento dei servizi di contact center per ITA, in quanto da subito è apparso incomprensibile come nel bando di gara non fosse stata inserita l’applicazione della clausola sociale. Ricordiamo anche che la stessa ITA in un comunicato stampa ufficiale del 3 agosto 2021 ha ribadito l’utilizzo della clausola sociale per gestire la commessa del contact center per salvaguardare la continuità occupazionale”.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button