PoliticaPrimo Piano

Congresso Vox Populi, la Sicilia ha di nuovo la voce

10461660_452709344911499_851818651614422462_n

Palermo 11 Maggio – Dai quattro anni di incontri e confronti condotti da Lucia Pinsone in giro per la Sicilia, nasce il movimento “Vox populi voluntas dei”. 

Pinsone, presidente di Vox Populi, spiega: “Dal giorno dopo ho continuato ad incontrare le persone cosiddette comuni, quelle che sentono di avere  poca o nessuna voce, quelle che però reggono sulle spalle le sorti quotidiane delle proprie famiglie e del proprio territorio, insomma, i Siciliani che magari non vanno a votare da tempo, ma che due o tre idee su come risolvere i problemi ce le hanno. E quindi semplicemente, e forse un po’ambiziosamente, il movimento già nel nome chiarisce l’intenzione di restituire voce a chi non ce l’ha.”

Vox populi è un movimento politico-etico-culturale, che mette in continuo rapporto le idee della periferia con quelle del centro, con l’obiettivo di offrire, a quanti pensano di non avere più voce, un’occasione per mostrare quanto valgono e in quale misura sono in grado di restituire alla Sicilia la dignità perduta. “Vox populi lavorerà per una Sicilia 3.0”.

Sabato 14 maggio a Palermo, alle ore 11.00,  presso la Sala Principe del BEST WESTERN Ai Cavalieri (Via Sant’Oliva 8) avrà luogo la presentazione alla stampa in occasione del primo congresso di Vox populi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com