Primo Piano

Concessi i domiciliari al Presidente del Cagliari Cellino

Cellino, foto internet

 

Il Tribunale del riesame ha concesso gli arresti domiciliari al presidente del Cagliari Massimo Cellino arrestato lo scorso 14 febbraio nell’ambito dell’inchiesta giudiziaria sullo stadio “Is Arenas”. Ai domiciliari anche il sindaco e l’assessore ai Lavori Pubblici di Quartu, Mauro Contini e Stefano Lilliu.
I magistrati hanno accolto la tesi dei difensori degli imputati secondo cui la misura della detenzione in carcere era eccessiva, in quanto non c’erano più gli estremi per l’inquinamento delle prove.

 

La decisione di oggi arriva dopo che l’imputazione per i tre indagati si era trasformata da tentato peculato a peculato consumato, visto che dai verbali degli interrogatori dei due dirigenti comunali e dell’imprenditore che ha eseguito i lavori si è avuto prova del compimento del reato. La Procura, infatti, ha depositato alcuni documenti che proverebbero il passaggio di denaro dalle casse comunali a quelle dell’azienda che ha eseguito i lavori per l’impianto sportivo.

 

 

 

 

 

 

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button