Cinema-Teatro-Musica

Concerto di Capodanno al Teatro Massimo nel segno della solidarietà

Il concerto di Capodanno al Teatro Massimo con “La festa del fuoco” diretto dal maestro Gabriele Ferro, e quello al Teatro Politeama Garibaldi con  l’Orchestra Sinfonica Siciliana, diretta da Antoine Rebstein che si è esibita in valzer, marce e polke di Suppé, Offenbach e Strauss, sono stati i principali eventi culturali che hanno dato vita al 2015 a Palermo.

“L’adesione entusiasta di moltissimi spettatori con il “tutto esaurito” – ha dichiarato il Sindaco Leoluca Orlando – è segno dell’ormai consolidato rilancio delle attività culturali a Palermo e conferma il rapporto con la Città della Fondazione Teatro Massimo e della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana alle quali esprimo a nome dell’intera città apprezzamento e sostegno. Anche quest’anno – ha concluso il primo cittadino del capoluogo siciliano – il ricavato dei biglietti per il Concerto al teatro Massimo,  è stato significativamente devoluto  in beneficenza e andrà a favore del Cento del Centro Astalli e dell’Istituto di Santa Chiara, entrambi attenti alle necessità di chi vive in situazioni di disagio, in particolare fra i migranti”.

“I due concerti di oggi pomeriggio – ha detto l’Assessore alla Cultura, Andrea Cusumano – rappresentano la conferma del percorso culturale della città e l’attenzione che l’Amministrazione pone alla cultura e alle istituzioni culturali come volano della rinascita della città. La grande partecipazione di pubblico registrata questa sera nei due principali teatri cittadini è segno della risposta positiva alla proposta culturale della città”

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button