CronacaPrimo Piano

Comune Palermo, Lo Monaco (M5S): “Persi trenta milioni di euro di fondi PNRR per l’economia circolare”

 

Comune Palermo] Rosalia Viviana Lo Monaco (M5S): “Persi trenta milioni di euro di fondi PNRR per l’economia circolare”

«Sono rimasta alquanto disorientata di fronte alla notizia della mancata presentazione dei progetti da parte del Comune di Palermo previsti dall’avviso del Ministero della Transizione Ecologica, che, nell’ambito del PNRR, aveva stanziato complessivamente oltre 2 miliardi di euro, allo scopo di efficientare, innovare e sviluppare una gestione dei rifiuti che nella nostra città mostra tutti i suoi limiti.

Ho prontamente chiesto informazioni all’Assessore Marino e al Dirigente del Servizio Ambiente del Comune, per comprendere le ragioni che hanno portato l’Amministrazione a perdere i 30 milioni cui avrebbe potuto attingere per nuovi impianti di gestione, l’ammodernamento degli esistenti e per la realizzazione di progetti “faro” di economia circolare.

Evidentemente vi è stato un inaccettabile corto circuito tra controllore e controllato, ovvero tra l’Amministrazione comunale e la sua Azienda partecipata, in quanto i dati forniti da Rap circa 48 ore prima della scadenza del avviso non sarebbero stati esaustivi o comunque idonei a quanto richiesto dal sistema informatico dedicato alla procedura di partecipazione al bando.

L’auspicio è quello di poter porre rimedio al danno commesso, chiedendo un intervento speciale per Palermo che riapra i termini di legge, ovvero che si possa attingere ai fondi Pon Metro, come riferisce l’Assessore, al fine di realizzare i progetti rimasti al palo.

Come ricorda il mio collega Cinquestelle Giampiero Trizzino, deputato regionale e componente della Commissione Ambiente dell’Ars, in merito all’ennesimo flop della burocrazia, che ha negato l’accesso ai fondi nazionali: il Comune è azionista unico di Rap, e su questo incombe il diritto-dovere di vigilanza su tempi e modi delle iniziative progettuali e di ricerca delle fonti di finanziamento. Se qualcuno ha sbagliato, e di grosso, sottovalutando la cruciale importanza di questi fondi del Piano di resistenza e resilienza per la nostra città, che si dica apertamente. E soprattutto, che si ponga rimedio, per quanto è possibile, a un flop che taglia le gambe alle nostre prospettive di sviluppo in un’epoca di difficoltà finanziarie che, alla fine, peseranno sulle tasche dei cittadini e sui servizi che sono loro dovuti».

Lo dichiara la consigliera del Movimento 5 Stelle, Rosalia Viviana Lo Monaco.

Articoli Correlati

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com