Sport

Coca Cola Cup: l’istituto Vaccarini di Catania vince la sezione educativa

foto archivio

Si conclude con le premiazioni delle classi vincitrici della parte educativa, la terza edizione del progetto Coca-Cola Cup Get Active, rivolto alle prime due classi degli Istituti Secondari di Secondo Grado, che ha alternato momenti di lavoro in classe a tornei amatoriali di calcio a cinque. Una speciale occasione che ha consentito ai ragazzi di esprimersi mettendo in pratica nel gioco e nello studio i più importanti valori del calcio: inclusione sociale, integrazione di culture, sano agonismo, fair play, rispetto delle regole e disciplina.

A conquistare il gradino più alto del podio le classi 2° ATL, 2° C, 2° D dell’Istituto Tecnico Commerciale Aeronautico F. Besta di Ragusa e le classi 1° B, 2°B, 2° E, 1° A dell’Istituto Superiore G. B. Vaccarini di Catania premiati da Coca-Cola con riconoscimenti in dotazioni di materiale didattico e sportivo per la loro scuola. I ragazzi vincitori hanno realizzato, mediante la tecnica dello storytelling, racconti creativi sulle loro esperienze di gruppo più significative, legate alla passione per il calcio.

Per la parte sportiva invece, a conquistare il titolo di campioni sono stati gli studenti dell’ ISIS Luzzato di Portogruaro (VE) e le studentesse del Liceo Scientifico Tron di Schio (Vi), che hanno vinto il torneo di calcio a cinque lo scorso maggio sfidando, in una due-giorni di sport non stop sul lungomare di Napoli, le 12 squadre finaliste delle altre regioni. Per loro la possibilità di partecipare Coca-Cola Cup Camp, un campus educativo-sportivo, della durata di tre giorni, che si terrà a Roma dal 18 al 20 luglio. Un premio che rispecchia i principi ispiratori di Coca-Cola-Cup perché i ragazzi potranno condividere gioco e divertimento con i vincitori di altri 7 Paesi europei aderenti al progetto e confrontarsi così con culture, mondi e abitudini diverse, in importanti momenti di integrazione nel nome dello sport più popolare e famoso.

“Chiudiamo la terza edizione di Coca-Cola Cup sull’onda delle emozioni che ci regalerà il Campionato Mondiale di calcio, del quale siamo partner ufficiali dal 1978, con ancora nel cuore l’eco dell’entusiasmo, dell’impegno e della serietà che tutti i nostri giovani atleti hanno dimostrato incondizionatamente nel susseguirsi delle varie prove sia in campo che in classe” –  ha dichiarato Giangiacomo Pierini del Comitato Organizzatore di Coca-Cola Cup – “Ancora una volta, contagiati da questa travolgente partecipazione, ringraziamo le istituzioni e i ragazzi tutti, testimoni dello stile di vita sportivo, sano e sostenibile che Coca-Cola promuove da sempre”.   

Nato per diffondere tra le giovani generazioni la necessità della pratica sportiva, di una sana alimentazione e del rispetto delle regole di sostenibilità ambientale, Coca-Cola Cup si svolge in diversi Paesi nel mondo, 12 in Europa, interessando oltre 1 milione di ragazzi. Coca-Cola Cup in Italia, nelle tre edizioni, ha coinvolto oltre 330.000 studenti: un risultato entusiasmante frutto, dal 2012, di una costante crescita del progetto.

Nel 2014 il programma ludico-educativo Coca-Cola Cup Get Active si è evoluto approdando alla sua terza edizione, vedendo la partecipazione di 1.766 scuole e di oltre 150.000 studenti di 5 regioni italiane: Lazio, Campania, Lombardia, Veneto e Sicilia.

Quest’anno data la coincidenza con il mondiale di calcio, gli studenti delle scuole coinvolte da Coca-Cola Cup saranno protagonisti con le loro foto della bandiera mosaico più grande al mondo che sarà svelata nella cerimonia d’apertura dei giochi allo stadio brasiliano di Maracanà, un’occasione per testimoniare, attraverso i sorrisi dei ragazzi, che la Coppa del Mondo è #lacoppaditutti.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button