Economia & LavoroPrimo Piano

Città di Messina, De Luca: arriva un pacchetto di aiuto anti-covid

Covid, dal Comune di Messina un pacchetto di aiuti, Sindaco De Luca: “Eccolo, nessuno sarà lasciato solo ma siamo in credito con Stato e Regione”

 

Messina, 31/10/2020: Per fronteggiare la secondo ondata epidemiologica da Covid-19, l’Amministrazione De Luca ha messo in campo un pacchetto di aiuto che toccano differenti ambiti.

Per ciò che concerne il programma complessivo di aiuti a famiglie e imprese del tessuto sociale ed imprenditoriali della Città di Messina, per tutto l’anno 2020 sono state e saranno previste le misure di sostengo/esenzione a carattere sociale per un importo complessivo di € 25.343.603,90 di cui € 14.082.321,58 quale misura si sostegno e € 11.261.282,32 quale misura di esenzione. A tal proposito sarà attivata nuovamente la Family Card per l’erogazione di alimenti di prima necessità, estendendo il valore della misura a € 6.200.000.

 

Saranno previsti 350 tirocini e borse di studio per un importo complessivo di € 2.648.513,18 a valere sulla riprogrammazione PON Inclusione 2014-2020. Nell’ambito della programmazione del PO FSE Sicilia 2014-2020 Agenda Urbana, è previsto l’avvio di Tirocini di inclusione sociale per l’importo di € 1.456.279,89.

Per quanto concerne le somme di Agenda Urbana, è prevista l’accelerazione delle procedure per la ripartizione delle somme aggiuntive a valere sul PO FSE nell’ambito dell’OT3, per un importo complessivo pari a € 4.633.808,40.

 

Per le scuole comunali (infanzia, primarie e secondarie di primo grado) è previsto un contributo nell’ambito delle misure di contrasto alla diffusione del COVID-19 per un ciclo di sanificazione straordinaria per un valore complessivo di € 100.000,00 posto che la medesima misura è stata prevista per le scuole ricadenti nelle competenze della Città Metropolitana.

 

Dal 02/11/2020 al 31/12/2020 sarà prevista l’esenzione delle tariffe di sosta nelle aree Z.T.L. ricadenti nel Comune di Messina, per un valore complessivo di € 480.282,32. Così come l’esenzione dal pagamento dell’importo dovuto per la fruizione del servizio di Scuolabus per un valore complessivo di € 120.000,00.

 

Ulteriori esenzioni saranno previste per: compartecipazione Servizio assistenza domiciliare anziani e disabili per un valore complessivo di € 90.000,00; pagamenti derivati dall’utilizzo del Palacultura per un valore complessivo di € 32.000,00; fruizione del servizio di mensa scolastica per tutto l’anno 2020, per un valore complessivo di € 104.000,00; consumo idrico per il 2020 in favore delle categorie commerciali che hanno subito in maniera diretta ed indiretta gli effetti economici della crisi pandemica per un valore massimo complessivo di € 1.850.000,00; TARI in favore delle utenze non domestiche per tutto l’anno 2020, per un valore complessivo di € 6.700.000,00; pagamento COSAP e COSAP MERCATI per tutte le imprese del pubblico esercizio, per un valore complessivo di € 502.000,00; pagamento dei fitti attivi E.R.P. per l’anno 2020 da parziale a totale per un valore complessivo di € 1.083.000,00; tariffe derivate dall’utilizzo degli impianti sportivi del Comune di Messina fino al periodo di Giugno 2021 – Contestualmente si prevede la costituzione di un “Fondo di sostegno per le attività sportive”, per l’importo complessivo di € 300.000,00. Tale fondo sarà costituito anche per le iniziative culturali, per l’importo complessivo di € 500.000,00.

 

Il programma di azioni sin qui individuate per far fronte lo stato di emergenza socio economica derivate causata dalla pandemia – afferma il Sindaco di Messina, Cateno De Luca – potrà essere posto in essere subordinatamente alla conferma della erogazione del Fondo Investimenti 2020 e del Fondo Perequativo da parte della Regione Sicilia, le cui somme sono pari a circa 9 milioni di euro. L’intenzione della mia Amministrazione – in un periodo in cui sia a livello regionale che nazionale, gli aiuti tardano ad arrivare – è quella individuare ulteriori forme di sostegno socio-economico anche per l’anno 2021, affinché chi è più in difficoltà, possa ricevere un ristoro che non sia a parole ma supportato dai fatti”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com