Cinema-Teatro-MusicaPrimo Piano

Il “cinema astratto”al Conservatorio: ultimo incontro dedicato a Norman McLaren

NormanMcLaren

Palermo 10 Maggio – Domani, mercoledì 11 maggio alle ore 18.00 (in Aula 12), il Conservatorio di Palermo ha voluto dedicare il suo ultimo appuntamento di quest’anno alla scoperta del “cinema astratto” e della sua peculiare relazione con la musica, in compagnia di Marco Milone.

Una serata dedicata all’esperienza artistica di Norman McLaren, cui prenderà parte anche Alessandro Rais, dirigente responsabile dell’Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo/Sicilia Film Commission della Regione Siciliana.

Nato in Scozia e successivamente trasferitosi negli Stati Uniti prima e poi in Canada, Norman McLaren asserì di non essersi mai servito di una sceneggiatura tradizionale, bensì di utilizzare come base per il proprio lavoro uno script musicale. Ritiene che musica e animazione sono la stessa cosa: entrambe sono organizzate in piccole o grandi frasi, periodi, movimenti e così via. Il suo lavoro comprende opere in cui include, cartoni animati, modelli e animazioni di oggetti, immagini disegnate direttamente sulla pellicola o sulla celluloide usando fondali semovibili o ritagli di carta o pastelli e tecniche come la pixillation (l’inserimento di attori veri in sequenze animate), l’animazione ottenuta con la carta ritagliata, la stop-motion, l’elaborazione dei suoni mediante intervento diretto sulla banda sonora. Si tratta di lavori dal grande impatto tecnico, che hanno segnato l’eccellenza della sperimentazione senza mai rinunciare all’intrattenimento.

 

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: