Charlie Hebdo, Orlando scrive a Sindaca Parigi

“Il vile e criminale assalto alla sede di Charlie Hebdo ha suscitato nell’intera comunità della mia città sentimenti di sgomento ed orrore”.

E’ questo l’inizio di una lettera che stamani il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando ha inviato ad Anne Hidalgo, sindaca di Parigi teatro ieri di un attentato alla sede del giornale Charlie Hedbo che ha provocato la morte di 12 persone.

“Questo massacro – continua Orlando nella sua lettera – colpisce il diritto alla libertà di espressione proprio nella Città di Parigi dove i principi della democrazia moderna sono stati sanciti in modo esemplare come diritti irrinunciabili dell’uomo sia come individuo che nelle sue espressioni partecipative, sociali e politiche. Questa strage è pertanto un vero e proprio atto di guerra contro le nostre democrazie, che tende a minarne le fondamenta più profonde diffondendo la morte, il terrore e l’insicurezza; è un atto di guerra che ci colpisce tutti indistintamente”.

Nel sottolineare che “Palermo si sente  ferita tanto quanto Parigi e quanto la grande Nazione francese”, il primo cittadino del capoluogo siciliano nella sua lettera ha invitato Anne Hidalgo di “rappresentare i sentimenti di affettuosa vicinanza e cordoglio in primo luogo alle famiglie delle vittime, ai numerosi feriti e all’intera comunità parigina”.

Orlando ha concluso la sua lettera ricordando che “per esprimere la partecipazione dei palermitani e dei siciliani ho disposto di esporre nelle sedi ufficiali del Comune di Palermo la bandiera francese a mezz’asta, chiedendo ai colleghi siciliani di fare lo stesso.”

Exit mobile version