PoliticaPrimo Piano

Centro sportivo di Piano Zucco: il sì del consiglio di Carini

di Elian Lo Pipero

Lo scorso 8 agosto il nuovo Consiglio comunale di Carini ha approvato il progetto del centro sportivo proposto da Zamparini. A maggio, il vecchio consiglio comunale lo aveva bocciato a causa delle imminenti elezioni che si dovevano svolgere nel piccolo comune di Palermo in quel periodo, ma subito dopo la sua elezione il neo sindaco Gioví Monteleone ha convocato il Consiglio comunale per esaminare il progetto.

La maggioranza ha votato “si”, adesso per avviare i lavori manca la firma nero su bianco da parte della società di viale del Fante, ma già gli accordi verbali ci sono. A conferma di ciò, venerdì scorso una delegazione  dal team manager Alessio Cracolici, dal capitano della squadra Stefano Sorrentino e dal difensore Roberto Vitiello ha fatto visita al Comune di Carini, incontrando il sindaco Gioví Monteleone e il Consiglio Comunale. Il numero uno del club rosanero ha inoltre voluto donare una maglia al Sindaco della città di Carini, nel quale territorio (in particolare in località Zucco) verrà costruito il nuovo Centro Sportivo della società. Proprio il sindaco di Carini ha voluto manifestare la propria soddisfazione per l’andata a buon fine delle trattative per la realizzazione del Centro Sportivo: “Il Palermo Calcio sarà un testimonial delle bellezze del nostro territorio. Carini sarà la sede adeguata per poter proseguire le imprese sportive della società” dice “inoltre a settembre, a mercato chiuso avverrà la presentazione della squadra al Castello di Carini. Un altro evento importante per tutto il paese”.

I lavori cominceranno intorno alla fine di ottobre e saranno portati avanti dalla Mepal Srl, società che Zamparini intraprese per altri scopi, ma che adesso si occuperà della realizzazione del centro sportivo. Sorgerà in contrada Zucco, una vasta zona ai piedi di Montagna Longa, fra Partinico e Montelepre, che dista parecchi chilometri dal centro abitato. Il centro sportivo comprenderà sei campi da calcio di misure regolamentari (di cui quattro in erba e due in erba sintetica), uno più piccolo per l’allenamento dei portieri, un edificio per servizi complementari e di supporto (palestra, spogliatoio e centro medico), un ristorante, uno store del Palermo Calcio e una tribuna a bordo campo di circa 250 posti. L’intera struttura si estenderà per circa dodici ettari.

Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: