CronacaPrimo Piano

Cefalù: l’alt dei carabinieri, la fuga e in fine l’arresto. Fermati due ventenni con sette panetti di hashish

FOTO 1

Cefalù, i Carabinieri hanno tratto in arresto C.G. e P.E., due giovani del nisseno, con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Stavano svolgendo un normale controllo di routine quando i Carabinieri intimavano l’alt ad una Lancia Lybra che con a bordo due giovani mentre percorrevano a forte velocità la S.S. 113. Ma i due non si sono fermati all’alt intimato dai militari dell’Arma e hanno proseguito la loro corsa tentando di liberarsi di un involucro di cellophane, lanciandolo dal finestrino dall’auto.

Dopo un breve inseguimento i giovani sono stati bloccati ed è stata recuperata la confezione in cellophane lanciata sul ciglio della strada. All’interno dell’involucro vi erano 7 panetti di hashish da 100 grammi ciascuno, pronte per essere suddivise in dosi e immesse sul mercato clandestino degli stupefacenti.

I due sono stati trasportati in caserma per poi essere rimessi in libertà con l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria nei comuni di residenza.

Panasci

Giornalista editore e musicista. Da 20 anni anche produttore

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button