Primo Piano

Catania, morto cingalese. Aveva ucciso la moglie per gelosia

Carabinieri (foto internet)

E’ morto questa mattina in ospedale a Catania il cingalese che aveva riportato gravi ustioni in seguito all’esplosione di sabato sera della sua abitazione, dov’era stata trovata cadavere sua moglie, anche lei cingalese, con collo e piedi legati.

Intanto gli investigatori hanno risolto il mistero dell’incendio. Secondo quanto ricostruito, Sarath Moragoda, di 45 anni, in preda alla gelosia, aveva ucciso la consorte, di 42 anni, Maduri Warnacula, e aveva poi appiccato un incendio.

Secondo i carabinieri il cingalese aveva innescato il rogo per suicidarsi dopo aver ammazzato la moglie.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com