Economia & Lavoro

Catania, giovedì 7 maggio estrazione della lotteria FON.CA.NE.SA onlus

Giovedì 7 maggio alle ore 17.00 presso la sede UniCredit di Catania (via Sant’Euplio n. 9, Aula Cumino) si svolgerà l’estrazione della lotteria di beneficenza organizzata dalla Fon.Ca.Ne.Sa. Onlus (Fondazione Catanese per lo Studio ela Cura delle Malattie Neoplastiche del Sangue).

In palio ci saranno numerosi premi, tra cui uno scooter, un computer portatile, una videocamera digitale, un soggiorno vacanze per due persone a Noto, un olio su tela della pittrice Giusy Messina e una litografia dell’artista cataneseGiuseppe Mario Frezza.

“Attraverso le nostre filiali presenti in Sicilia abbiamo venduto 11.300 biglietti per la lotteria promossa dalla Fon.Ca.Ne.Sa Onlus e raccolto 34.000 euro” ha sottolineato Giovanni Chelo, Responsabile Region Sicilia di UniCredit. “L’iniziativa – ha proseguito Chelo – costituisce una delle attività con cui la banca testimonia concretamente la sua presenza nel territorio siciliano: una presenza attiva nell’economia al fianco delle imprese e delle famiglie ma anche una particolare attenzione ai problemi della sofferenza e della solidarietà. Queste iniziative ci consentono di testimoniare con fatti concreti il nostro ruolo di banca per il territorio, particolarmente attenta alle esigenze delle comunità locali in cui opera. Ringrazio i colleghi per l’impegno profuso e la nostra clientela che ha dimostrato, come già avvenuto in altre occasioni, una grande sensibilità”.

“La Fon.Ca.Ne.Sa. – osserva Rosalba Zappalà Massimino, presidente della Fon.Ca.Ne.Sa. Onlus – durante quest’anno ha portato a compimento tutte le trattative burocratiche con l’Università degli Studi di Catania e l’A.O.U. Policlinico per la realizzazione e costruzione della terza casa di accoglienza all’interno della struttura sanitaria. A breve, infatti, prenderanno avvio i lavori di edificazione e ristrutturazione dell’immobile al fine di realizzare un numero totale di 15 posti letto con confortevoli ambienti in cui condividere i momenti di permanenza nella casa, che avranno pertanto una posizione strategica e ravvicinata a tutti i vari reparti della struttura sanitaria.”

La Fondazione Catanese per lo Studio e la Cura delle Malattie Neoplastiche del Sangue, costituitaa Catania nel 1986, è nata a supporto dell’Istituto di Ematologia dell’Universitàdi Catania – Ospedale Ferrarotto per volontà dei genitori di Santella Massimino, una ragazza di vent’anni morta di leucemia.La Fondazione ha avuto il compito istituzionale di favorire la ricerca scientifica tramite il finanziamento di numerose borse di studio, per l’Italia e l’estero, per i giovani ematologi e ricercatori. Inoltre,la Fon.Ca.Ne.Sa, sin dall’anno accademico 1996/1997, conferisce l’annuale Premio di Laurea “Santella Massimino”, assegnato alla migliore tesi di laurea nella disciplina dell’Ematologia, in occasione dell’annuale Concerto di beneficenza pressoil Teatro MassimoVincenzo Bellini di Catania. Dal 1999la Fondazione ha iniziato un’attività socio-assistenziale, istituendo due case d’accoglienza “Casa Santella”, ubicate in un palazzo di fronte all’Ospedale Ferrarottodi Catania, destinate ad accogliere i malati sottoposti a terapia in day-hospital e i familiari dei ricoverati.Da tempo l’accoglienza è stata ampliata ai pazienti di numerosi reparti dell’AOU “Policlinico-Vittorio Emanuele”, dell’A.O. “Garibaldi” e di tutte le altre strutture ospedaliere. Dal 1999 ad oggi sono state effettuate nelle case di accoglienza Casa Santella, che dispongono complessivamente di 18 posti letto, oltre 35.000 accoglienze tra malati e i loro parenti provenienti con una maggiore affluenza dalla Sicilia ma anche dalle altre regioni italiane e dall’estero.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: