CronacaPrimo Piano

Caso Palermo, Italia Viva alza la voce: occorre maggiore sforzo per recuperare sulla città

Italia Viva continua a dare fiduca ad Orlando , ma chiede un’accellerata per riportare Palermo alla normalità.

L’incontro tra Italia viva e il primo cittadino c’è stato e la fiducia è stata riposta, ma i renziani chiedono un cambio di passo e pure urgente.

 

La città reclama dei servizi che sono venuti a mancare – dichiara l’on Edy Tamajo in una intervista a Panasci – e non ci sono scuse. Dobbiamo, con un sforzo non indifferente, dare quel cambio di marcia per far risplendere Palermo ripartendo dal problema dei rifiuti. Occorre ripensare e/o integrare la gestione dello spazzamento e dello svuotamento dei cestini e tutto il resto, ma probabilmente serve dare anche una batosta seria a chi non rispetta le regole.

Noi di Italia Viva – conclude Tamajo – con la fiducia intendiamo dimostrare che prima di tutto viene la città e i servizi ai cittadini, tuttavia ognuno deve fare la sua parte, anche i cittadini devono e noi prima di loro. Questo sforzo messo in campo dalla maggioranza di governo cittadino servirà a rilanciare l’azione amministrativa riprendendo dalle società partecipate e tutti i servizi collegati. Ce lo chiede, e lo dobbiamo, tutta la comunità cittadina.

All’incontro di ieri erano presenti tra gli altri, il capogruppo al Senato Davide Faraone, il deputato nazionale Francesco Scoma, il deputato regionale Edy Tamajo, i coordinatori provinciali Maria Rita Picone e Dario Chinnici, l’assessore Leopoldo Piampiano, i componenti dei cda delle partecipate e i consiglieri comunali e di circoscrizione con un unico intento: guardare al abene della città.

Adesso attendiamo gli esiti di questo incontro

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: