CronacaPrimo Piano

CARABINIERI INDIVIDUANO I RESPONSABILI IMBRATTAMENTO DEL TEATRO MASSIMO

Si tratta di 4 giovanissimi palermitani tutti minorenni. I genitori?

I Carabinieri della Stazione Centro, a seguito dell’imbrattamento di una colonna del Teatro Massimo, hanno immediatamente avviato un’attività investigativa, che ha portato oggi al deferimento, in stato di libertà, di 4 giovanissimi palermitani tutti minorenni.

L’indagine, partita dalla visione di alcune fotografie apparse sui social media e riprese anche da qualche testata giornalistica, nonché dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza installate nell’area del maestoso teatro, ha consentito l’individuazione e l’escussione testimoniale dei giovani presenti sul posto al momento del fatto e la segnalazione alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di tutti i responsabili, due di questi infraquattordicenni.

Il reato contestato, art. 639 del codice penale, poiché commesso su cose di interesse storico o artistico, comporta, qualora gli odierni indagati dovessero risultare colpevoli al termine dell’iter giudiziario, la pena della reclusione da tre mesi a un anno e della multa da 1.000 a 3.000 euro.

Articoli Correlati

5 Commenti

  1. Devono pulire ciò che hanno sporcato

  2. Mi auguro che questi ragazzi siano inseriti in percorsi di recupero ed utilizzati per la pulizia dei medesimi monumenti unitamente ai loro genitori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button