Primo PianoSindacato

Cantieri Navali di Palermo, l’UGL richiede il ripristino del bancomat BNL

La Segreteria  provinciale dell’UGL metalmeccanici di Palermo interviene su richiesta delle maestranze del cantiere Navale del capoluogo regionale  sul mancato funzionamento dello sportello bancomat gestito da Bnl Bnp Paribas   all’interno dello stabilimento, in prossimità della zona d’accesso pedonale,  fino a qualche mese fa operativo il quale  agevolava i lavoratori ad effettuare operazioni di prelievo e altri servizi bancari. 

Lo stesso sportello bancomat  tra l’altro veniva anche utilizzato da tutti quei lavoratori che siano marittimi, militari o altro che arrivavano e transitavano, da svariate parti  del mondo, presso lo stabilimento.

“Un servizio che nel corso del tempo – spiega Lorenzo Giordano Segretario Provinciale dell’UGL     Metalmeccanici di Palermo  –  è risultato una vera e propria comodità, che poche realtà cantieristiche avevano la fortuna di avere, e che ha spinto la quasi totalità dei lavoratori all’apertura di conti correnti, oltre che alla canalizzazione dello stipendio, propri nell’istituto di credito che offriva tale opportunità ovvero la Banca Nazionale del Lavoro, per intenderci Bnl Bnp Paribas.

“Come da racconto di varie testimonianze di lavoratori attualmente in forza – riporta Giordano –  negli anni 90 e 2000, ai neo assunti veniva esortata l’apertura di un conto BNL con anche una sorta di convenzione che agevolava con tempistiche rapide ed immediate per l’accredito a fine mese del salario. Ma sappiamo benissimo che il passato è andato via ed oggi ci tocca guardare al presente. Un presente che non ci concede più la possibilità di utilizzare di tale servizio perché lo sportello bancomat è spento, da diversi mesi, e non più utilizzabile”.

“Abbiamo provato a contattare Bnl anche tramite p.e.c. chiedendo spiegazioni, ma nessuno ci ha mai dato risposta –  aggiunge –  abbiamo anche chiesto a Fincantieri notizie al riguardo e la Direzione ha più volte dichiarato la disponibilità a mantenere all’interno dello stabilimento questo servizio, ma che il ripristino non è competenza loro”

“A nostro parere – conclude –  non è corretto abolire uno sportello bancomat in un luogo dove gran parte dei correntisti ha un conto BNL, e che comunque veniva utilizzato da tutti, pertanto chiediamo una imminente riattivazione dello sportello bancomat, e comunque riteniamo doveroso che siano date delle risposte da parte di Bnl Bnp Paribas“.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

2 Commenti

  1. La calunnia agli invalidi con i cellulari industria per i soldi....chiassate e parolacce...ti impressa? Stalkers neanche cagati... ha detto:

    Povo?

  2. Petronilli e minacce in passeggio industria giacy e simula losche figure sempre più sfacciati parolacce,simulazioni di reato Cell con minacce vedi tutto il giorno ha detto:

    Vogliono li soldi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com