Primo PianoSindacato

Cantiere Navale di Palermo, Fasola (UGL): “Ci auspichiamo che tutti i progetti posti in essere vengano realizzati in tempi brevi”

Nella giornata di  mercoledì 5 maggio ha avuto luogo a Palermo un Incontro tra le organizzazioni sindacali di categoria e il presidente dell’Autorita’ di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale, Pasqualino Monti.

Al centro della discussione, l’aggiornamento sullo stato di avanzamento del progetto di ristrutturazione del bacino da 150 mila tonnellate del Cantiere Navale, opera strategica per poter ridare allo stabilimento di Fincantieri di Palermo il via libera alla costruzione di intere navi.

Per UGL ha partecipato Lorenzo Giordano, Segretario Provinciale UGL Metalmeccanici di Palermo.

“UGL si complimenta con Monti per il delicato e prestigioso incarico che riceverà a breve dal Premier Mario Draghi nella qualità di Commissario straordinario per le opere di rilancio della cantieristica navale a Palermo – dichiara Franco Fasola Segretario Responsabile della UGL – Unione Territoriale del Lavoro di Palermo –  auspichiamo che tutti i progetti posti in essere vengano realizzati in tempi brevi per ridare slancio alla cantieristica navale, considerato che il cantiere navale di Palermo era fiore all’occhiello per la costruzione navale,  analogamente riteniamo prioritario il di Termini  Imerese, la quale dovrebbe assorbire buona  parte del traffico merci”.

“Una volta raggiunto l’obiettivo  –  conclude Fasola – finalmente dovrebbero essere impegnati più operai e ricreare quel movimento di lavoratori che svolgono attività nell’indotto”.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com