CronacaPrimo Piano

Canile Municipale e randagismo: necessari interventi immediati. VIDEO e FOTO

Palazzo delle Aquile, aula Mauro Rostagno , si è svolta ieri pomeriggio la seconda assemblea pubblica che ancora una volta ha messo a confronto Istituzioni Comunali, Associazioni Animaliste e cittadini per continuare a trattare di Canile Municipale , randagismo e benessere animale in genere.

Regia organizzativa curata  da Federica Aluzzo, Consigliere Comunale Movimento 139 e dalla quarta commissione al Comune di Palermo capitanata da Gaspare Lo Nigro.

Trascorsi quaranta giorni dal primo incontro, poco è cambiato sull’emergenza Canile Municipale: irreperibilità durante i week end e sovraffollamento della struttura, continuano a essere gravi ed irrisolti problemi.

Importante aver iniziato un percorso di confronto che ha evidenziato e reso pubbliche carenze organizzative e sottovalutazioni in tema di diritti degli animali da parte delle Istituzioni in genere, fondamentale adesso portare a termine almeno le priorità che hanno generato l’esigenza di queste assemblee aperte ai cittadini.

Sabato e Domenica reperibilità  certa ed immediata da parte del Canile Municipale per cani feriti e incidentati, non vi possono essere ulteriori lentezze burocratiche e non si può demandare ulteriormente ai volontari.

Le Associazioni Animaliste Lida (Lega Italiana Diritti dell’Animale), Uada (Un atto d’Amore Onlus), Ugda (Ufficio Garante Diritti degli Animali), rappresentate in sala da Alessandra Musso, Ilenia Rimi, Laura Girgenti, hanno chiesto congiuntamente maggiore impegno ai rappresentanti comunali.

All’Assessore Francesco Maria Raimondo, che ha relazionato sull’avanzamento dei lavori per creare una nuova struttura della quale peraltro non vi è ancora neanche la certezza del terreno, precedentemente individuato in un’area a Fondo Inserra, un cittadino ha consigliato di creare immediatamente un team ristretto di collaboratori per dare spazio all’operatività dell’emergenza.

Il Consigliere Gaspare Lo Nigro ha sottolineato la necessità di un tavolo tecnico ridotto per abbattere gli ostacoli burocratici e porre fine alla vicenda.

Canile Municipale ormai collassato ma non solo, una nuova struttura , la ristrutturazione della vecchia o altre soluzioni, non metteranno il punto sulla causa del problema.

Maggiori controlli sui cani e i gatti padronali ed una campagna di sterilizzazione a prezzi ridotti, sono fondamentali per abbattere la piaga del randagismo e degli abbandoni.

Poche le certezze emerse alla fine delle riunione riaggiornata per settembre.

L’estate avanza , gli abbandoni sono destinati ad aumentare e i confronti sono utili ma non risolutivi;  gli animali non possono più fare anticamera!

Massimo Brizzi

[nggallery id=115]

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: