CulturaPrimo Piano

Blue Sea Land. Crocetta: “Pesca penalizzata dalle direttive europee che favoriscono i mari del Nord”. Sul peschereccio sequestrato: “Stiamo  lavorando d’intesa con il governo tunisino per liberarlo in tempi brevi”(video)

Blue Sea Land. Crocetta: “Pesca penalizzata dalle direttive europee che favoriscono i mari del Nord”. Sul peschereccio sequestrato: “Stiamo  lavorando d’intesa con il governo tunisino per liberarlo in tempi brevi” (video)

(di Federica Terrana) “Il Mediterraneo, oggi, è un Mediteraneo di turbolenza. Le direttive europee penalizzano molto la pesca nel Mediterraneo favorendo la pesca dei mari del Nord.

Ci sono una serie di misure legate con il pescato del Nord Europa, piuttosto con qelle dei Mediterraneo”.

Il presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, commenta così la situazione della Pesca in Sicilia, nel corso del Blue Sea Land, a Mazara del Vallo.

Crocetta è intervenuto anche sulla questione del peschereccio siciliano sequestrato dalle autorità tunisine nel Canale di Sicilia, a Sud di Lampedusa.

“Speriamo che – afferma Crocetta – si possa liberare nell’immediato questa barca. Oggi sono stato a pranzo con Giampiero Giacalone, l’imprenditore che ha subito questo problema e il nostro cuore va all’equipaggio che si trova ancora li. Nei prossimi giorni si dovrà riunire la Conferenza e speriamo che possa arrivare la buona notizia. Assiame al mio collaboratore Sami Ben Abdelaali – conclude il presidente della Regione Siciliana – stiamo lavorando d’intesa con le autorità tunisine per liberarlo. Speriamo che nel giro di qualche giorni ci possano dare delle risposte”.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: