Primo PianoTop News Italpress

Bertagnolli trionfa in Super Combi, primo oro azzurro a Paralimpiadi

PECHINO (CINA) (ITALPRESS) – Dopo la medaglia d’argento in Super G, Giacomo Bertagnolli e la sua guida Andrea Ravelli (foto Cip) regalano all’Italia il primo oro azzurro ai XIII Giochi Paralimpici invernali di Pechino 2022 nella Super combi. Dopo aver terminato la prima manche, quella di Super G, in terza posizione, nello slalom Bertagnolli e Ravelli hanno attaccato sin dalle prime porte, terminando la prova con il tempo di 1:49.80, 2.18 di vantaggio dagli austriaci Johannes Agner e Matteo Fleischmann (1:51.98). Il bronzo è andato ai britannici Neil Simpson e Andrew Simpson (1:52.81). “Era una medaglia a cui tenevo molto perchè era l’unica che non avevo vinto quattro anni fa ai Giochi di PyeongChang – racconta un emozionatissimo Bertagnolli, 23enne sciatore trentino delle Fiamme Gialle, portabandiera azzurro in Cina – non pensavo di farcela perchè il livello è diventato molto alto e in questo momento è difficile solo pensare al podio. Abbiamo disputato, però, due manche veramente belle, in cui siamo riusciti a esprimerci bene, anche se tecnicamente non è stata la mia gara migliore. Ci abbiamo messo l’anima e abbiamo rischiato ma se vuoi prendere l’oro devi per forza rischiare”. Tante le dediche per questa medaglia: “Non mi sento di dire una persona sola ma anzi vorrei dedicarla a tutti quelli che mi sono stati vicino e hanno creduto in me”. “E’ giusto che Giacomo si goda questo momento, perchè riconfermarsi mette sempre grande pressione addosso – gli fa eco Ravelli – un’emozione fortissima quella che provo in questo momento, più forte di quelle che provavo quando correvo io. Un oro che ovviamente dedichiamo alle persone che ci sono state vicine ma che vogliamo dedicare soprattutto a noi stessi, perchè ce lo siamo preso con tanti sforzi”. Nella categoria standing, buon quinto posto per Federico Pelizzari (1:55.89). Fuori, invece, Davide Bendotti. “Non sono molto soddisfatto, soprattutto dopo la prova in Super G, dove non ho trovato il giusto feeling – le parole di Pelizzari – So che adesso arrivano le gare tecniche e posso fare due belle prestazioni. Cercherò, nei prossimi giorni, di prepararmi al meglio a livello mentale”. “Non sono andato bene in Super G e ho provato a tirare in slalom – commenta Bendotti – non ho nulla da recriminare, anche perchè sentivo che la gamba era a pezzi. Ora due giorni di riposo, che mi faranno sicuramente bene, e poi ci riproverò nelle prossime gare”.
(ITALPRESS).

Articoli Correlati

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com