Primo PianoTop News Italpress

Berlusconi “La sinistra scarica fibrillazioni sul Governo”

ROMA (ITALPRESS) – “Siamo fortemente preoccupati per le fibrillazioni che vengono scaricate sul governo, in un momento nel quale sono invece necessarie stabilità e dialogo. Provocazioni o prove di forza come la proposta inaccettabile sulla coltivazione domestica e l’uso della cannabis, impuntature come quella sul cosiddetto Ius Scholae creano instabilità e confusione”. Lo afferma in una nota il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi, che ha incontrato a Villa Certosa il coordinatore nazionale Antonio Tajani e i capigruppo al Senato Annamaria Bernini e alla Camera Paolo Barelli. I vertici di Forza Italia sono stati informati sugli sviluppi della tragedia sulla Marmolada e sullo stato dei soccorsi dal capo della Protezione civile, e si sono confrontati sui principali temi di attualità.
“Siamo favorevoli a norme che consentano ai giovani immigrati che frequentino un intero ciclo scolastico di ottenere la cittadinanza, ma si è scontrata con l’opposizione della sinistra, che ha bocciato in Parlamento tutte le nostre proposte di buonsenso dimostrando di non essere interessata al risultato finale – prosegue Berlusconi -. Noi continueremo ad affrontare le prossime sfide, in questo ultimo scorcio di legislatura, con l’approccio di sempre: concreto e positivo, ascoltando suggerimenti e richieste di buonsenso dei cittadini e di chi fa impresa, come abbiamo fatto proponendo alcuni correttivi al reddito di cittadinanza. Continueremo a presentare, in accordo con gli alleati del centro-destra, le nostre proposte per difendere il potere d’acquisto delle famiglie e fermare la crescita preoccupante dell’inflazione anche prorogando nuovamente e per tutta l’estate il taglio delle accise sui carburanti”.

– foto agenziafotogramma.it –

(ITALPRESS).

Articoli Correlati

Back to top button