Economia e LavoroSindacato

Banche: Fabi, al via quinta campagna educazione finanziaria

Banche centrali e Bce, rischio e rendimento, investimenti e risparmio, pagamenti elettronici e online, finanziamenti, pianificazione, valute digitali, inflazione. Sono gli otto argomenti al centro di “Diamo credito al futuro – strumenti di educazione finanziaria per imparare a gestire i risparmi, a maneggiare il denaro cartaceo e digitale, a pianificare le spese e a chiedere un prestito in banca“, il progetto, dedicato ai 2,5 milioni di studenti delle scuole secondarie di secondo grado, con il quale la Fabi partecipa per la quinta volta al “Mese dell’educazione finanziaria”, l’iniziativa annuale coordinata dal Comitato del Ministero dell’Economia e delle Finanze che andrà avanti per tutto il mese di ottobre.

A partire da lunedì 3 ottobre, verranno diffusi due video per ogni settimana dedicata all’iniziativa, con l’obiettivo di promuovere l’acquisizione di competenze finanziarie e attivare un processo virtuoso per formare cittadini responsabili e consapevoli. “È il nostro modo di svolgere un ruolo sociale per il Paese, offrendo alla collettività il nostro tempo e la nostra professionalità. Siamo convinti che la scuola sia l’ambiente privilegiato per lo sviluppo dell’insieme di conoscenze e competenze. Essere responsabili nelle scelte finanziarie è indispensabile per affrontare decisioni determinanti per il proprio futuro e benessere, come la gestione delle proprie risorse, la difesa del patrimonio, la tutela della salute. Le competenze economico-finanziarie incidono profondamente sulla qualità della vita delle persone e sono fondamentali per affrontare la quotidianità, specie in un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo. Per quanto si stia facendo ormai da anni, i dati ci rimandano ancora a una insufficiente alfabetizzazione finanziaria. Dialogare con gli studenti vuol dire dialogare con i futuri clienti delle banche, quotidianamente a contatto con le lavoratrici e i lavoratori bancari”, commenta il segretario generale Fabi, Lando Maria Sileoni.

Dopo la partecipazione, per quattro anni consecutivi, al mese dell’educazione finanziaria promosso dal ministero dell’Economia e delle Finanze, e alla Global Money Week dell’Ocse nel 2021 e nel 2022, la Fabi scende nuovamente in campo, per la quinta volta, con una nuova campagna realizzata per tutti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado.

Con l’occasione, la Fabi apre il canale social TikTok. I video sono stati curati da otto dirigenti sindacali della Fabi: Annalisa Campana, Barbara Gallocchio, Felice La Rosa, Silvia Masaracchia, Carlo Nepi, Giulia Nini, Valeria Rivieccio, Andrea Urbani. Questa iniziativa, dunque, si aggiunge alla miniserie “Parla con me” (2018), alle animazioni “Chiedilo ai bancari” (2019), ai video “La Fabi fa scuola” (2020), alla piattaforma «edufin.fabi.it» (2021) e alle campagne per l’Ocse “Fabi educational” (2021) e “C’era una volta l’economia” (2022).

Gli otto video realizzati saranno diffusi capillarmente attraverso tutta la rete territoriale della Fabi con l’obiettivo – e, insieme, l’auspicio – che siano utilizzati direttamente nelle scuole, dagli insegnanti, come momento di formazione, e online, a partire da lunedì 3 ottobre, su tutte le piattaforme digital della Fabi: i siti edufin.fabi.it, www.fabitv.it e www.fabi.it oltre che tutti i social della Fabi, Facebook, Twitter, Instagram, YouTube, Telegram, Linkedin e TikTok.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com