EsteriPrimo Piano

Bambina di 9 anni incinta: stuprata dai miliziani dell’ Isis

Ha solo 9 anni la bambina yazida che è stata per quasi un anno nelle mani dell’ Isis.

In questo periodo è stata brutalmente stuprata da almeno 10 miliziani: adesso è incinta e i medici temono non possa farcela. La bimba, che e’ di religione cristiana, e’ stata portata via dall’Iraq da una ong curda ed attualmente e’ affidata alle cure di un’organizzazione umanitaria in Germania, scrive il quotidiano britannico The Independent.

Secondo un operato umanitario, appena ritornato dalla regione, gli abusi hanno ‘traumatizzato la bambina mentalmente e fisicamente’. La giovane età inoltre lascia pensare anche che non riesca a reggere la gravidanza. Quando la bimba e’ stata trovata era “in pessime condizioni”. I violentatori, sono gran parte miliziani che stanno sulla linea del fronte o ‘kamikaze’, a cui le ragazzine vengono date come ricompensa”.

 La bimba fa parte di un gruppo , alcune centinaia di donne e ragazzine rapite, che sono rientrate nelle loro terre, il Kurdistan, qualche tempo fa. Anche nel gruppo rilasciato mercoledi’,216 yazid tenuti in ostaggio per 8 mesi, c’erano bambini, una quarantina in tutto.

Cristina Monti

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com