Cronaca

Bagheria: carabinieri arrestano imprenditore edile, sequestrata discarica a cielo aperto

Discarica

I carabinieri di Ficarazzi hanno arrestato un imprenditore edile di 41 anni, di cui sono state rese note solo le iniziali A.G., ritenuto responsabile di aver creato un deposito, senza autorizzazione, di rifiuti speciali e pericolosi.

Una discarica a cielo aperto era stata realizzata in contrada Fiume tra Bagheria e Ficarazzi, all’interno di un appezzamento di terreno agricolo, regolarmente recintato.

Nella discarica era stato trasportato una grande quantità di materiali di risulta provenienti da demolizioni e costruzioni di fabbricati. L’area, di circa 4.000 metri quadrati è stata sottoposta a sequestro insieme ad un escavatore cingolato ed un bob cat gommato utilizzati per spianare i materiali.

Deferito, in stato di libertà, con la stessa accusa, anche T.A., ventenne palermitano, ma residente a Ficarazzi, sorpreso a lavorare nella discarica. L’Autorità Giudiziaria, ha disposto il processo per direttissima per l’imprenditore, con la convalida dell’arresto e successivamente posto in libertà.
Il contrasto ai reati ambientali da parte dei carabinieri ha portato, dall’inizio dell’anno, a 47 arresti, di cui 12 solo a Palermo; 48 persone denunciate; 28 mezzi sottoposti a sequestro; 25 discariche sequestrate per una superficie di 5590 metri quadrati; ed il sequestro di 19.940 kg di rifiuti pericolosi.

Gian Piero Corso

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com