Assemblea pubblica non prevista dal regolamento ma Arduino pronto a raccogliere 500 firme.

Parere negativo dal consiglio di circoscrizione, alla all’assemblea pubblica richiesta da Nicola Arduino, per mettere in luce i problemi di vivibilità presenti nella borgata di Boccadifalco.

“Una nota dal consiglio di circoscrizione-afferma lo stesso Arduino- mi ha informato che nessuna assemblea pubblica è prevista dal regolamento, assurda la mia richiesta a parer loro- continua – ma non mi fermo, leggendo il regolamento, con 500 firme dei residenti i consiglieri dovranno riunirsi nella borgata pubblicamente; da lunedì andrò personalmente nelle abitazioni dei cittadini di Boccadifalco per  raccogliere le firme”, conclude Arduino.

Exit mobile version